Cosenza, genitori litigano sugli spalti: interdetti dagli stadi per un anno

Cosenza, genitori litigano sugli spalti: interdetti dagli stadi per un anno

Incredibile episodio nel corso di una partita delle giovanili

di Redazione ITASportPress

È successo durante una partita del Campionato Giovanissimi a Cosenza: due genitori sono arrivati alle mani dopo una lite. I due erano allo stadio per assistere alla partita dei rispettivi figli, ma dopo un’accesa discussione sono stati allontanati da altri genitori e dagli agenti di polizia.

Il match è stato interrotto per qualche istante ed è poi ripreso. I due genitori, un uomo di 44 e uno di 49 anni sono stati identificati dalla polizia e sono stati puniti dal questore Giancarlo Conticchio. È stata applicata la misura della daspo per un anno, che si tradurrà nel divieto di accedere ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive. La Questura ha spiegato il motivo del provvedimento: “Si è ritenuto di dare un segnale forte per evitare il ripetersi di tali situazioni i genitori, che devono essere d’esempio, hanno avuto un comportamento non consono”.

NFL SHOCK, FOLLE AGGRESSIONE SUGLI SPALTI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy