Derby nerazzurro pirotecnico con Gosens che risponde a L. Martinez. Inter frenata dall’Atalanta (1-1)

Derby nerazzurro pirotecnico con Gosens che risponde a L. Martinez. Inter frenata dall’Atalanta (1-1)

A 3′ dalla fine Handanovic ha parato un rigore a Muriel

di Redazione ITASportPress

Bel derby in salsa nerazzurra a San Siro. Pareggio per 1-1 con gol dell’interista Lautaro Martinez nel primo tempo e rete nella ripresa dell’atalantino Gosens. Inter frenata dai bergamaschi vicinissimi all’impresa visto che a 3′ dalla fine hanno fallito un rigore con Muriel. Cronaca: Primo tempo molto combattuto e match giocato a ritmi elevati. Bene l’Inter in avvio subito in gol con Lautaro bravo a inserirsi e sfruttare un filtrante di Lukaku. La conclusione dell’argentino ha trafitto il portiere bergamasco Gollini al 4’. L’Atalanta ha manovrato bene ma faticando negli ultimi 20 metri per il pressing dei padroni di casa. Handanovic protagonista nel finale di tempo salvando in mischia su Toloi. Nella ripresa ancora ritmi alti con l’Atalanta vicina subito al gol con Ilicic che dalla distanza ha colpito il palo esterno. Poi però Gosens è riuscito a 15′ dalla fine a mettere il pallone alle spalle di Handanovic con un tocco di leggero esterno in anticipo su Candreva. Finale con l’Atalanta pericolosa con il solito Gomez. Poi l’episodio è arrivato dal dischetto al minuto 87′: fallo di Bastoni su Malinovskyi e per Rocchi era rigore: Muriel si è fatto respingere il tiro da un grande Handanovic tuffatosi alla sua destra. Poi dopo 4′ di recupero nulla più e il derby nerazzutto è finito 1-1. 

INTER-ATALANTA
INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 77 Brozovic, 12 Sensi (20 Borja Valero 71′), 34 Biraghi; 9 Lukaku, 10 Lautaro (16 Politano 80′).
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 7 Sanchez, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 19 Lazaro, 21 Dimarco, 30 Esposito, 31 Pirola, 32 Agoumé.
Allenatore: Antonio Conte.

ATALANTA (3-4-1-2): 95 Gollini; 2 Toloi, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 15 De Roon, 88 Pasalic (9 Muriel 70′), 8 Gosens (21 Castagne 90′); 10 Gomez; 72 Ilicic, 91 Zapata (18 Malinovskyi 53′).
A disposizione: 31 Rossi, 57 Sportiello, 5 Masiello, 11 Freuler, 17 Piccoli, 20 Da Riva, 55 Okoli, 79 Traore, 87 Heidenreich.
Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Marcatori: 4′ Lautaro (I), 75′ Gosens (A)
Ammoniti: Hateboer (A), De Roon (A), Palomino (A), Sensi (I), Godin (I)
Note: ammonito Antonio Conte. Samir Handanovic para un rigore a Muriel all’88’​​​​​​​
Recupero: 1′, 4′.

Arbitro: Rocchi.
Assistenti: Carbone, Giallatini.
Quarto uomo: Doveri.
VAR e Assistente VAR: Irrati, Vivenzi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy