Empoli, Andreazzoli: “Più carichi dopo la Juve. Napoli? Ce la giochiamo”

Empoli, Andreazzoli: “Più carichi dopo la Juve. Napoli? Ce la giochiamo”

Il tecnico toscano ha parlato in conferenza stampa del match di domani

di Redazione ITASportPress
Andreazzoli

Aurelio Andreazzoli carica la squadra in vista della sfida contro il Napoli. Il k.o. rimediato dal suo Empoli contro la Juventus fa male, ma non toglie vigore al sogno salvezza. Il tecnico dei toscani ha esordito così in conferenza stampa: “Saremo costretti a ripetere quanto fatto con la Juventus. Non cambia la nostra situazione, ma rispetto a sabato è cambiata la classifica, anche se è nella logica delle cose. In questo momento siamo dispiaciuti e sono un po’ più contenti gli altri ma arriverà il momento in cui si invertiranno i ruoli. Per questo dobbiamo restare sereni e fare il nostro massimo”.

JUVENTUS La prova dello Stadium ha lasciato l’amaro in bocca per il risultato finale, ma ha dimostrato che l’Empoli ha le carte in regola per puntare alla salvezza: “Noi siamo andati a Torino con due obiettivi: ottenere i punti e auto-convincerci delle nostre capacità. Abbiamo raggiunto solo il secondo obiettivo. Ora la squadra è consapevole della prestazione che ha fatto, tenendo conto degli avversari che avevamo di fronte e sicuramente se lo porta dietro. Prima di andare a Torino non pensavamo di essere una cenerentola, lo abbiamo dimostrato e usciamo da quella gara anche incavolati per come è maturato il risultato. Manterremo lo stesso atteggiamento anche contro il Napoli”.

NAPOLI Dopo la Juventus, il calendario propone una nuova sfida durissima per l’Empoli. Il Napoli ha dimostrato di essere in salute. Andreazzoli afferma: “Affrontiamo una squadra che mi piace in maniera incredibile per il gioco che esprime, i giocatori che ha e quello che fa. Anche due giorni fa ha dimostrato di stare bene, è piena di giocatori importanti. Noi dovremo concentrarci su ciò che dobbiamo fare,svolgendo il nostro compito al meglio e sperando che loro non siano in uno stato di grazia. Napoli appagato? Non credo che troveremo un una squadra rilassata. I calciatori e le squadre di alto livello non giocano mai per fare brutte figure, ma per esprimersi al meglio. Il fatto di saper sempre essere il top definisce il valore di un calciatore e loro hanno interpreti di livello molto importante“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy