ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Avventura continua

Italia, prolungati i contratti di Nicolato e Bertolini

Nicolato, getty

Tempo di rinnovi per i tecnici delle Nazionali

Redazione ITASportPress

Dopo il prolungamento del contratto di Roberto Mancini, che nei giorni scorsi si è legato alla Nazionale sino all’estate del 2026, la FIGC ha ufficializzato oggi il rinnovo fino all’estate 2023 dei contratti del Ct della Nazionale Femminile Milena Bertolini, del tecnico della Nazionale Under 21 Paolo Nicolato e del coordinatore delle Nazionali Giovanili Maurizio Viscidi. Hanno firmato il prolungamento del contratto anche i Ct delle Nazionali di Futsal e Beach Soccer, Massimiliano Bellarte ed Emiliano Del Duca, che hanno rinnovato rispettivamente fino al giugno 2022 e all’ottobre 2021.

Vanno così definendosi i quadri tecnici delle Nazionali in vista dei prossimi appuntamenti internazionali, con un’estate che si preannuncia caldissima per i colori azzurri

“E’ stata una scelta di continuità, perché il progetto che abbiamo avviato qualche anno fa sta dando i risultati auspicati - dichiara il presidente della FIGC Gabriele Gravina -; entusiasmo intorno alla maglia azzurra, maggior coinvolgimento dei tifosi, crescita dei giovani e risultati sul campo sono obiettivi che la nuova struttura del Club Italia ha già centrato, nonostante le difficoltà e i ritardi imposti dalla pandemia. Milena, Paolo, Maurizio, Massimiliano ed Emiliano godono della massima fiducia e con loro vogliamo continuare e migliorarci”.

Protagonista con le sue ‘Ragazze Mondiali’ dell’entusiasmante cavalcata di Francia 2019, Milena Bertolini ha festeggiato lo scorso febbraio la qualificazione al Campionato Europeo del 2022 e da settembre inizierà il cammino nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo in programma nell’estate del 2023 in Australia e Nuova Zelanda. “Ringrazio il presidente Gravina per la fiducia e l’opportunità. Fa piacere proseguire questo percorso di 4 anni – ha dichiarato la ct - che ha portato a un bellissimo Mondiale e ad una importante qualificazione europea. I prossimi due anni saranno altrettanto determinanti per continuare la crescita del movimento”.

La fase finale del Campionato Europeo Under 21 sarà un atteso prologo a EURO 2020. Gli Azzurrini scenderanno in campo lunedì 31 maggio per affrontare il Portogallo nei Quarti di finale del torneo continentale e Paolo Nicolato cercherà di proseguire nel migliore dei modi il percorso intrapreso con un gruppo di ragazzi che ha visto crescere con le Nazionali Under 18, 19 e 20: “Ringrazio il presidente Gravina – le parole del tecnico – e tutte le persone con le quali ho lavorato in questi anni per la stima, professionale e umana, che mi hanno dimostrato. Abbiamo percorso una strada fin qui ricca di soddisfazioni, nel segno della valorizzazione dei nostri calciatori e dell’intero sistema. Migliorarsi continuamente è il nostro obiettivo, attraverso impegno, passione e competenza. E sono certo che insieme sapremo raggiungerlo”.

Dopo il lungo stop causato dalla pandemia, nei prossimi giorni torneranno a giocare anche le Nazionali giovanili azzurre. A coordinarle fino al luglio 2023 sarà Maurizio Viscidi, chiamato a dare continuità all’ottimo lavoro svolto in questi anni: “Ringrazio il presidente Gravina e la FIGC per il rinnovo – ha dichiarato Viscidi – che significa apprezzamento per quanto fatto e fiducia per quanto si dovrà fare. La mia sarà la dodicesima stagione nel Club Italia e dovremo rimettere in moto il nostro modello di lavoro interrotto bruscamente per il Covid”.

Al suo primo anno da commissario tecnico, Massimiliano Bellarte ha condotto l’Italfutsal alla qualificazione ai prossimi Europei: “Sono contento di quello che abbiamo fatto in questi mesi – ha commentato Bellarte - e il rinnovo è una conseguenza del fatto che abbiamo intrapreso il cammino giusto. In questo percorso la ‘disponibilità’ dei giocatori è stato il concetto chiave che ci ha condotto a questi risultati. Io ho solo cercato di non far sprecare loro energia per preoccuparsi, ma di usarla per credere, per creare, per pensare, per crescere e per imparare a dare importanza alle relazioni”.

Quindi un pensiero al prossimo appuntamento: la fase finale di Futsal Euro 2022, che si terrà nei Paesi Bassi a partire dal 19 gennaio: “Adesso – conclude il Ct - ci aspetta un periodo di preparazione per quella che è una competizione di grande rilevanza internazionale. Vivremo gli Europei con quell’entusiasmo che ci ha accompagnato durante le qualificazioni, per emozionarci nel giocare e per poter lasciare un pezzo di cuore sul campo, in ogni partita”.Non vede l’ora di rimettere i piedi sulla sabbia Emiliano Del Duca, che nelle prossime settimane cercherà di staccare il pass per i prossimi appuntamenti internazionali, il Campionato Europeo e la FIFA Beach Soccer World Cup. Campione d’Europa nel 2018, il Ct ha prolungato il contratto sino all’ottobre del 2021: “Per me è un onore ripartire con la Nazionale di Beach Soccer – il commento di Del Duca -  e ringrazio la Federazione per aver rinnovato la fiducia nei miei confronti.  E’ un sogno che continua ad essere realtà, indossare la divisa Azzurra mi riempie ogni volta d’orgoglio. Quest’anno, dopo un lungo periodo di difficoltà dovuto alla pandemia, abbiamo davanti a noi sfide importanti come l’Europeo e il Mondiale. Con ancora più passione, cercheremo di arrivare fino in fondo per regalare al nostro mondo gioia e soddisfazione”.

 Italia U21, getty
tutte le notizie di