Juventus, l’ex Ravanelli: “A Napoli non sarà semplice. L’arbitro è stato impeccabile”

“Una grande società come è il Napoli non può attaccarsi a questo, anche perché il rigore su Albiol non credo ci fosse”

di Redazione ITASportPress

Fabrizio Ravanelli, ex attaccante della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, per parlare del match di ieri sera allo Stadium contro il Napoli; ecco quanto dichiarato: “Cambio di modulo di Allegri? Onestamente non me l’aspettavo, ma le difficoltà iniziali della Juve non sono certamente dovute a questo. Va dato merito al Napoli che ha iniziato fortissimo e la Juve semplicemente non è entrata in ritmo. La penso come Allegri e come Chiellini, il modulo conta poco in questo contesto. Nel primo tempo la situazione si era complicata, ma alla lunga è venuta fuori la qualità bianconera. La gara però purtroppo resta aperta, a Napoli non sarà semplice”. 

POLEMICHE ARBITRALI “Per me l’arbitraggio è stato impeccabile. I due rigori della Juve erano netti, perché c’è un evidente danno procurato in entrambi. Una grande società come è il Napoli non può attaccarsi a questo, anche perché il rigore su Albiol non credo ci fosse. Il difensore è andato addosso a Pjanic, semplicemente. In sostanza, la Juve è stata semplicemente più forte”.

TRIPLETE“Solo chi ha giocato alla Juve può capire la filosofia della società, che è quella di pensare partita per partita, competizione per competizione. Parlare ora di triplete non ha senso semplicemente perché non è nel dna della Juve, un dna fatto di lavoro e sacrificio. La Juve non ha mai fatto pensieri del genere e non lo farà certamente adesso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy