Juventus tra Perin, Darmian e… l’attaccante: il punto sul mercato

Juventus tra Perin, Darmian e… l’attaccante: il punto sul mercato

I bianconeri dopo Emre Can tentano di chiudere con il portiere del Genoa e il terzino dello United. Tempi più lunghi per gli acquisti pesanti, tra Morata che non si defila, il fantascambio Higuain-Icardi e il sogno Milinkovic

di Redazione ITASportPress
marotta
Tutt’altro che immobile, la Juventus procede a passi spediti sul mercato riempiendo le prime caselle disponibili e architettando i colpi più onerosi che, con tutta probabilità, potrà chiudere soltanto a Mondiale concluso. Una cosa è certa: nessuno a Torino ha intenzione di abdicare.
PORTIERI – Salutato Buffon dopo una vita in bianconero, Marotta ha individuato in Mattia Perin il profilo migliore per prendere il posto del veterano azzurro. L’attuale numero uno del Genoa si contenderà con tutta probabilità una maglia da titolare con Szczesny. Domani i dirigenti della Juve e del Grifone si incontreranno per chiudere un affare da 15 milioni, bonus compresi.
DIFENSORI – Con le uscite di Asamoah e Lichtsteiner, in attesa che Spinazzola rientri dal grave infortunio subito al ginocchio, la Vecchia Signora cerca di chiudere il discorso laterali piazzando l’acquisto di Matteo Darmian. L’italiano non è riuscito infatti a trovare continuità nel Manchester United di Mourinho e sarebbe ben felice di fare ritorno in Italia, dove già negli scorsi mesi si era fatta avanti l’Inter. Da non sottovalutare anche la pista Cancelo, assai però più onerosa e pertanto più complicata oltre che più dilatata nei tempi. Qualche pensiero su Benatia, la cui permanenza a Torino non è scontata.
CENTROCAMPISTI – In mezzo, dato per concluso l’arrivo di Emre Can in scadenza con il Liverpool, manca ancora, nella rosa bianconera, un centrocampista cosiddetto «box to box», capace di gestire bene entrambe le fasi: il sogno è Milinkovic-Savic, su cui Lotito però non smette di fare muro. La clausola di Pellegrini della Roma è un’altra ipotesi percorribile, a maggior ragione qualora Di Francesco decidesse di non puntare con decisione sul giovane centrocampista italiano.
ATTACCANTI – Davanti tutto legato alla situazione di Higuain: l’argentino non è ritenuto incedibile ma il club non accetterà eventuali proposte inferiori a 65 milioni e ancora non si è concretizzata alcuna proposta. In caso di cessione difficile ma non impossibile l’ipotesi di scambio con Icardi, mentre non tramonta l’ipotesi di Morata, che non ha chiuso a un suo ritorno a Vinovo. Di profilo altissimo l’opzione Lewandowski, scontento al Bayern Monaco e in cerca di una nuova avventura: in questo caso però servirebbe un ingente sforzo economico sia per il cartellino che per l’ingaggio del polacco. Da valutare infine il futuro di Pjaca, di ritorno dal prestito allo Schalke 04 ma in ritardo nelle gerarchie di Massimiliano Allegri.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy