Tacconi attacca tutti: “Licenzierei chi allena Donnarumm. Buffon? Gli auguro…”

Tacconi attacca tutti: “Licenzierei chi allena Donnarumm. Buffon? Gli auguro…”

L’ex portiere azzurro dice la sua sui portiere di oggi

di Redazione ITASportPress

Stefano Tacconi non le manda certo a dire: ospite a TV8 l’ex portiere della Juventus e della Nazionale ha presentato un film degli anni Novanta nel programma Italia ’90. Inevitabilmente la mente del popolo azzurro ritorna al Mondiale disputato 28 anni fa. Ecco le parole dell’ex estremo difensore: “Il ’90 fu un anno magico, dovevamo vincerli noi, non abbiamo mai perso a parte i rigori contro l’Argentina. E nelle coppe europee i nostri club dominavano. Ci siamo anche divertiti in maglia azzurra, Vicini era complice, Brighenti pure, il più rompiballe era Rocca. Adesso è strano stare fuori, ma sono stati commessi troppi errori che stiamo pagando”, queste le parole di Tacconi che poi scherza: “Portieri? Ci sono ancora in giro, allora? D’albergo sono migliori”.

BUFFON – “Se va per i soldi lo capisco, se va per la Champions m’incavolo, allora poteva rimanere alla Juve… Sarei contento se andasse in finale contro la Juve e la perdesse”

PERIN – “Si è cacciato in una situazione difficile. In genere in una squadra c’è un portiere forte e l’altro un po’ meno perché il titolare si deve sentire tranquillo. Così rischia di giocare soltanto la Coppa Italia. Io non l’avrei mai fatto alla sua età… ai miei tempi Bodini aveva giocato anche troppo, giusto perché una rovesciata di Pruzzo mi causò un grave infortunio alla mano”.

DONNARUMMA – “Licenzierei chi lo allena, non puoi parare con le gambe divaricate, spingi molto meno, rispetto all’anno scorso è regredito. Per me il fratello è più forte perché è più esperto. Bravo invece Bonaiuti, nell’Inter, ad allenare Handanovic”, queste le parole dell’ex giocatore riportate da La Gazzetta dello Sport.

TACCONI: “IL MONDIALE LO VINCE IL BRASILE”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy