La Roma non andrà a Siviglia: “Governo spagnolo non ha dato permesso”

La Roma non andrà a Siviglia: “Governo spagnolo non ha dato permesso”

La società giallorossa non partirà alla volta di Siviglia.

di Redazione ITASportPress

Con l’esplosione del Coronavirus sono ormai poche le società che decidono di giocare, anche a porte chiuse, le loro partite. L’emergenza ormai ha toccato parecchi Paesi non solo europei e molti club potrebbero rinunciare alle rispettive trasferte, soprattutto in Stati dove il virus è ormai diffuso.

LA ROMA SI FERMA – E’ il caso della Roma che pochi istanti fa ha deciso di fermarsi e non imbarcarsi alla volta di Siviglia. La squadra giallorossa giovedì avrebbe dovuto disputare l’andata degli ottavi di Europa League contro la squadra andalusa, ma Fonseca e i suoi non si presenteranno. Il motivo? A spiegarlo è proprio il club giallorosso su Twitter: “L’ASRoma non andrà in Spagna per il match di Europa League contro il Siviglia a causa della mancata autorizzazione da parte delle autorità locali. Maggiori dettagli saranno resi noti dalla UEFA“. As ha affermato che la Roma sarebbe dovuta atterrare a Faro, in Portogallo alle 15 per poi raggiungere Siviglia in autobus. Dopo il Getafe, anche la Roma ha scelto di non spostarsi dalla propria nazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy