Lazio, Inzaghi: “Occhio al Crotone, ci darà filo da torcere. Da qui a Natale un ciclo decisivo”

L’allenatore della Lazio presenta la sfida con i calabresi

di Redazione ITASportPress

Domani per la Lazio sarà tempo di tornare in campo, ad ostacolare il cammino dei celesti ci sarà il Crotone di Stroppa, reduce dal pareggio con il Torino e voglioso di 3 punti che vorrebbero dire ossigeno puro. Inzaghi sa che i calabresi hanno raccolto meno di quanto seminato e alza la soglia di attenzione.

LE PAROLE DI INZAGHI

Simone Inzaghi, getty

“Il Crotone – dichiara Inzaghi – è una squadra che gioca molto bene, lo ha dimostrato nelle partite fin qui disputate, nelle quali ha raccolto meno di quanto meritasse. È stato comunque capace di fermare la Juve sul suo campo. Bisognerà stare molto attenti”. Inzaghi se la vedrà con quel Giovanni Stroppa con cui giocò assieme nel Piacenza di Materazzi. “Era il mio primo anno in A – ricorda l’allenatore della Lazio – e Giovanni mi aiutò tantissimo. Mi farà molto piacere rivederlo. Avrò anche l’occasione di fargli i complimenti di persona per il fantastico campionato che hanno disputato l’anno scorso. È un tecnico molto preparato e sicuramente domani ci darà del filo da torcere. Per noi è però fondamentale ripartire bene dopo la sosta, anche perché da qui a Natale abbiamo un ciclo decisivo sia per in campionato sia in Champions”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy