ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LE PAROLE

Milan, Leao: “L’obiettivo è il livello di Mbappé e Ronaldo. Devo dire grazie a Pioli”

(Getty Images)

Le parole del giocatore portoghese

Redazione ITASportPress

Rafael Leao è uno dei giocatori indispensabili per il Milan e i numeri certificano il suo stato di forma: 11 reti e 6 assist in questa stagione tra Serie A, Coppa Italia e Champions League. Nel corso di un'intervista a Dazn, il portoghese ha parlato dei suoi obiettivi futuri e del rapporto con l'allenatore rossonero Stefano Pioli. Queste le sue parole:

RAPPORTO CON PIOLI - "Nonostante le difficoltà Pioli mi ha dato fiducia e mi ha schierato titolare. È grazie a lui se sono diventato il giocatore attuale. Mi ha trasmesso la giusta mentalità perché è uno che mi ha spinto a credere sempre in me stesso. Mi diceva: "Tu hai talento, ma ti manca un po' di mentalità vincente. Se vuoi arrivare al livello di Mbappé e Ronaldo, devi fare la differenza tutte le partite, altrimenti sei un giocatore banale". L'ho ascoltato molto e nella mia testa è scattato qualcosa quando ho parlato con il mio personal trainer e con la mia famiglia. Mi sono detto che tutti avrebbero dovuto vedere chi ero davvero ed è successo".

GLI OBIETTIVI FUTURI - "Mbappé e Ronaldo sono i due a cui mi ispiro, quelli che guardo di più su YouTube. Io ancora non sono un goleador come loro, un "matador", ma sto imparando e voglio arrivare a quel livello. I dribbling fanno la differenza però qualche volta posso segnare di più e devo riuscirci anche se parto da sinistra.  Quando arrivo davanti alla porta devo essere più concreto. In passato non lo ero. L'inizio non è stato facile perché sono arrivato in un campionato diverso e non parlavo l'italiano. Avevo 19 anni e c'erano tanti avversari di alto livello. Tutti però mi hanno dato una mano e adesso le cose vanno meglio".

 Leao, getty images

 

tutte le notizie di