ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LE PAROLE

Nainggolan insultato dopo aver segnato alla sua ex squadra. Il belga: “Non lo accetto”

(Getty Images)

Le parole del belga dopo gli insulti ricevuti

Redazione ITASportPress

Radja Nainggolan ha deciso di ripartire dalla Jupiler Ligue in Belgio. Il centrocampista è tornato nella sua città di appartenenza, ad Anversa, ma stavolta nella sponda opposta: il Ninja è attualmente nel Royal Antwerp, club storico rivale del Beerschot, società in cui Nainggolan ha militato all'inizio della sua carriera.

Ieri è andato in scena il match tra le due squadre e l'ex Cagliari è andato in gol, segnando la rete decisiva per lo 0-1 finale. I tifosi avversari non hanno perdonato il giocatore e l'hanno insultato pesantemente. A fine partita Nainggolan ha chiarito la situazione: "Ho passato qui la mia infanzia. Se mi chiamano figlio di p*****a, quando ho perso mia madre dieci anni fa, non posso accettarlo. Ci vuole un po’ più di rispetto, ma per me è stata una motivazione in più. Oggi qualcuno sarebbe orgoglioso di me".

 (Getty Images)

 

tutte le notizie di