Napoli in lutto, è morto lo scrittore e tifoso Luciano De Crescenzo

Napoli in lutto, è morto lo scrittore e tifoso Luciano De Crescenzo

Avrebbe compiuto 91 anni in agosto e prima di entrare nel mondo dello spettacolo era stato un ingegnere ma soprattutto un vero tifoso del Napoli

di Redazione ITASportPress

Tutta Napoli è oggi triste per la morte dello scrittore Luciano De Crescenzo che si è spento all’età di 90 anni. Il popolare campano raccontò Napoli con ironia. Era ricoverato da qualche giorno e una polmonite lo ha strappato alla vita. Avrebbe compiuto 91 anni in agosto e prima di entrare nel mondo dello spettacolo era stato un ingegnere ma soprattutto un vero tifoso del Napoli.  In una recente intervista confessò l’amore per la maglia azzurra: “Il tifo per una squadra è un amore eterno, immarcescibile. Perché si può cambiare moglie, amante, partito politico ma la squadra no. Quello è e quello resta, per sempre, è un amore unico. Avevo nove anni, mio padre mi portò allo stadio Ascalesi a seguire la partita tra il Napoli e l’Ambrosiana, che oggi è l’Inter. Perdemmo all’ultimo minuto, all’ultimo secondo: iniziai a piangere disperatamente, a dirotto ed in quel momento lo realizzai. Ero un tifoso del Napoli e così è sempre stato, è e saranno sempre una sofferenza genuina.  Ho conosciuto Maradona quando ero ingegnere, però non ci fu molto dialogo, forse non destai il suo interesse… Però mi fece una buona impressione, lo considero una brava persona”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy