ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LE PAROLE

Napoli, Meret: “Le lacrime di Insigne non sono una resa. Si può ancora sognare”

Meret (getty images)

Le parole dell'estremo difensore azzurro

Redazione ITASportPress

Alex Meret, portiere del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri dopo il pareggio contro la Roma che ha allontanato la squadra di Spalletti da Inter e Milan. In un'intervista a Radio Kiss Kiss, l'estremo difensore ha toccato anche altri temi, tra cui l'eliminazione dell'Italia dal Mondiale. Queste le sue parole:

"L'umore deve essere per forza positivo: il discorso scudetto si è complicato, ma dobbiamo essere professionisti fino all'ultima gara. Le lacrime di Insigne non sono una resa, ma il dispiacere per i punti persi. Non possiamo mollare ora. Andremo ad Empoli con la voglia di tutte le domeniche. Abbiamo perso punti importanti con Fiorentina e Roma, ma non ci possiamo abbattere. Metteremo in campo tutte le energie che ci restano perché si può ancora sognare. Dobbiamo dare tutto per questa maglia, è importante per noi e per la città, continueremo a lottare. Il gol della Macedonia l'ho visto in tv e mi ha fatto ancora più male. È stata una doccia fredda per la Nazionale e per tutto il Paese. Dovevamo qualificarci prima, anche perché venivamo da un grande risultato come l'Europeo vinto. Ormai indietro non possiamo tornarci, dobbiamo pensare a giugno e alle prossime partite".

 Alex Meret Getty Images)

 

tutte le notizie di