Koulibaly, l’agente: “Il primo ad interessarsi fu Micheli. Sarri gli ha dato grandi responsabilità”

“Keita ha chiesto informazioni sul Napoli a Kalidou? Non lo so, ma quando sei insieme per un mese in ritiro, è quasi scontato che ci sia uno scambio di informazioni”

di Redazione ITASportPress

Bruno Satin, agente di Kalidou Koulibaly difensore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, nel corso della trasmissione ‘Radio Goal’: “Keita è un ottimo giocatore e lo ha dimostrato alla Lazio. Lui però è cresciuto in Spagna e non in Senegal, ha grandi doti tecniche ma deve migliorare ancora molto. Se ha chiesto informazioni sul Napoli a Kalidou? Non lo so, ma quando sei insieme per un mese in ritiro, è quasi scontato che ci sia uno scambio di informazioni. Il miglioramento di Koulibaly? Lui aveva già delle qualità fisiche importante, poi è cresciuto molto col Genk: il calcio belga sta diventando di alto livello. Arrivato a Napoli ha avuto la fortuna di lavorare con il maestro Benitez. Per primo, si è interessato Maurizio Micheli. Poi Bigon ha deciso di fare l’operazione. Dopo la partenza di Benitez è arrivato Sarri che gli ha dato grandi responsabilità in campo. Ha 25 anni, ma il fatto di esser diventato padre l’ha fatto crescere e diventare leader”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy