Tonelli, il padre: “Giocherà solo per necessità, non per merito. Sull’interesse della Fiorentina…”

Tonelli, il padre: “Giocherà solo per necessità, non per merito. Sull’interesse della Fiorentina…”

“Esordio? Penso già sia preoccupato di suo, non voglio dargli altri carichi psicologici. Non andrò nemmeno allo stadio per vedere la partita”

di Redazione ITASportPress

In questa prima parte di stagione, Lorenzo Tonelli, complice anche un infortunio, non ha fatto ancora il suo esordio con la maglia del Napoli. Il difensore, acquistato la scorsa estate dall’Empoli, giocherà la sua prima partita con gli azzurri sabato sera al San Paolo contro la Fiorentina, vista la squalifica di Raul Albiol e l’assenza di Koulibaly impegnato con la propria Nazionale in Coppa d’Africa. Ai microfoni di CalcioNapoli24, è intervenuto il padre del centrale dei partenopei, Pietro Tonelli; queste le dichiarazioni rilasciate: “Mio figlio non esordisce per merito, ma per necessità. Sono tutti malati, squalificati o in Coppa d’Africa. Nessuno me lo ha detto, nemmeno Lorenzo, ma giocherà viste le numerose assenze in difesa. In questo periodo non ci siamo sentiti moltissimo, ma ho saputo dalla sua dolce metà che in questo periodo ha lavorato tantissimo. Non lo voglio assolutamente disturbare o far preoccupare più del dovuto con i miei messaggi. Penso già sia preoccupato di suo, non voglio dargli altri carichi psicologici. Non andrò nemmeno allo stadio per vedere la partita. Non che il giudizio di suo padre lo faccia preoccupare ma meglio evitare. Interesse della Fiorentina? Penso che proprio non accadrà mai. Lorenzo vuole dimostrare di essere all’altezza nel Napoli, nonostante la situazione sia delicata. Sono certo: se dipendesse da lui non lascerebbe la squadra azzurra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy