Islanda, Hallgrimsson: “Siamo ancora in corsa. Oggi non era la nostra giornata”

Islanda, Hallgrimsson: “Siamo ancora in corsa. Oggi non era la nostra giornata”

Le parole del c.t. islandese dopo la sconfitta contro la Nigeria

di Redazione ITASportPress

Quella tra Nigeria e Islanda era una gara attesissima: da un parte la nazionale africana cercava la vittoria per evitare un’eliminazione anticipata, dall’altra la formazione di Hallgrimsson sperava di guadagnare punti per ipotecare il passaggio del turno. Anche gli occhi del popolo argentino erano puntati sulla sfida di oggi: dopo la sconfitta contro la Croazia, le speranze di qualificazione di Messi e compagni erano appese a un filo. Ora, però, la Seleccion può tirare un piccolo respiro di sollievo: l’Islanda ha infatti perso contro i nigeriani per 2-0 e rimane a quota 1 insieme all’Albiceleste.

Al termine della gara, il c.t. islandese ha commentato così la prestazione dei suoi ragazzi in conferenza stampa: “Tutti hanno cercato di fare del loro meglio: per noi è stata dura per il clima, ma soprattutto perché la Nigeria ha giocato molto bene. Erano difficili da affrontare oggi. Riconosco che abbiamo giocato meglio in altre occasioni. Eravamo pronti per questa partita. Nel corso del primo tempo abbiamo giocato come volevamo, ma il gol che hanno segnato all’inizio della ripresa ha cambiato la partita, abbiamo dovuto prendere più rischi. Loro sono molto veloci in attacco”, ha dichiarato Hallgrimsso, che ha poi concluso: “I prossimi giorni saranno strani, anche se restiamo ancora in corsa per la qualificazione. Sapevamo che avremmo potuto perdere una partita. Ora dobbiamo solo battere la Croazia, ma è più facile a dirsi che a farsi. Devo congratularmi con i miei giocatori, hanno dato tutto quello che avevano, hanno spinto nel secondo tempo ma non era la nostra giornata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy