Pescara, altro passo falso: il Perugia impone l’1-1

Pescara, altro passo falso: il Perugia impone l’1-1

Gli abruzzesi perdono l’occasione per rimontare sulle primissime della classe

di Redazione ITASportPress

Perde ancora colpi il Pescara di Giuseppe Pillon. Gli abruzzesi non riescono a superare il Perugia nell’anticipo della quattordicesima giornata di ritorno della Serie B. Memushaj dà l’illusione di essere riusciti a superare le recenti difficoltà, ma Vido spegne i sogni di rimonta nei confronti delle primissime della classe. Allo Stadio Adriatico è 1-1

PARTENZA L’avvio migliore è di marca umbra, con Verre che manca la conclusione vincente per un soffio dopo 19 minuti. Ma il Pescara sa essere cinico e spietato: al 29′ Memushaj si avventa sulla respinta della barriera in occasione della punizione di Brugman ed insacca all’incrocio dei pali. La rete galvanizza i padroni di casa, che però non riescono a trovare il raddoppio e a chiudere la partita.

THRILLER Il Perugia ha il merito di non uscire dalla gara. Così, appena ne ha l’occasione, si affaccia dalle parti di Fiorillo. Sgarbi manca il colpaccio, con Ciofani che salva sulla riga di porta. Non è altrettanto sfortunato Vido, che impone il pareggio con un superbo colpo di testa su cross di Falzerano al 71′. Gli umbri si lanciano in avanti alla ricerca del vantaggio, ma restano privi di Sgarbi per somma di ammonizioni. Il risultato non cambia. Il Pescara non sa più vincere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy