Spezia, Italiano: “Abbiamo onorato la maglia. Ho rifiutato il Genoa perchè qui si è creato qualcosa di speciale”

Italiano si dice soddisfatto dopo il pareggio con la Dea

di Redazione ITASportPress

Italiano sprizza gioia dopo il prestigioso pareggio con l’Atalanta: “Penso che se hai un po’ di orgoglio e ci tieni a fare bella figura i complimenti possono far piacere, noi abbiamo il compito di scendere in campo per onorare la maglia e oggi ci siamo riusciti “- spiega Italiano a Sky – . Poi il tema si sposta sulle rotazioni dei giocatori: “Tutti devono sapere quello che bisogna fare quando si è chiamati in causa, siamo contenti di far giocare tanti ragazzi. I giocatori remano tutti dalla stessa parte, dobbiamo pensare tutti a fare il bene dello Spezia. Gasperini? Gli ho fatto i complimenti per quello che ha fatto in questi anni, per gli allenatori giovani è un modello da seguire”. L’obiettivo dello Spezia è chiaro: “Noi chiaramente cercheremo di dare fastidio a tutte, che sia Benevento, Atalanta o Juve per noi devono essere tutte finali. Lo spirito deve essere questo, anche se non ci sono certezze sul cammino che faremo, non dobbiamo mai perdere fiducia e bisogna farsi trovare pronti quando arriveranno i momenti difficili”. Il tecnico dello Spezia spiega poi i motivi che lo hanno portato a declinare la proposta per la panchina del Genoa: “Con tutta sincerità mi ha fatto un’enorme piacere la stima di Faggiano, lo conoscevo da tempo, mi ha contattato per portarmi al Genoa ma qui è nato qualcosa di speciale con la piazza ed i giocatori. Salvare questa squadra per me potrebbe equivalere ad otto scudetti consecutivi della Juventus”.

Italiano Gasperini, getty
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy