Tennis

Aus Open, soffre ma vince Sinner contro Joao Sousa

Aus Open, soffre ma vince Sinner contro Joao Sousa - immagine 1

Nel terzo turno della parte bassa del tabellone Jannik, undicesima testa di serie, s'impone in 4 set sul qualificato giapponese Daniel e raggiunge Berrettini, n.7 del seeding, che sarà opposto domenica allo spagnolo Carreno Busta

Redazione ITASportPress

La calma è la virtù dei forti. Ed è la qualità principale che ha dovuto sfoggiare Jannik Sinner per far suo un incontro complicato e raggiungere Matteo Berrettini negli ottavi di finale degli Australian Open, primo Slam del 2022 (montepremi 54,2 milioni di dollari) in corso sul cemento di Melbourne Park nella metropoli australiana. Il 20enne di Sesto Pusteria, n.10 del ranking mondiale e 11 del seeding - sorteggiato nella parte bassa del tabellone, quella presidiata da Daniil Medvedev -, dopo le nette affermazioni sul portoghese Joao Sousa, n.140 ATP, proveniente dalle qualificazioni, e sullo statunitense Steve Johnson, n.104 ATP, si è imposto in quattro set, soffrendo un po’, sul giapponese Taro Daniel, n.120 del ranking, pure lui passato attraverso le qualificazioni (dove aveva messo in fila tre italiani: Arnaboldi, Moroni e Caruso): 64 16 63 63 il punteggio, dopo due ore e 41 minuti di gioco, in favore del 20enne altoatesino, per la prima volta alla seconda settimana dello Slam Down Under in tre partecipazioni. Si tratta della quarta volta negli ottavi di un Major per Jannik, il primo a riuscirci prima dei 21 anni d’età dopo Juan Martin del Potro nel 2008-09.

Aus Open, soffre ma vince Sinner contro Joao Sousa- immagine 2
tutte le notizie di