Torino, Cairo: “Uso Var non vada limitato. Belotti? E’ forte, ma può far gol anche Sirigu….”

Una lunga intervista a Rmc Sport del numero uno granata

di Redazione ITASportPress

Urbano Cairo a 360°. Il presidente del Torino è intervenuto a Rmc Sport, affrontando svariati argomenti, a partire dalla possibilità di vedere contemporaneamente in campo il duo Zaza-Belotti. “Non è importante chi giochi, ma che la squadra funzioni. E perché funzioni il mister deve essere convinto. Quello che conta per me è che sia lui a decidere quando far giocare insieme i nostri giocatori. Il mio desiderio è veder giocare bene il Toro e vederlo vincere”.

VAR – Inevitabile una riflessione sulla tecnologia che questo weekend ha lasciato una lunga scia di polemiche. “Io mi sono espresso. Ho sempre considerato il VAR un’innovazione tecnologica molto positiva per il calcio. Poi, da dopo il mondiale, con le nuove regole limitative, ho cominciato a pensare che potrebbe non essere uno strumento giusto se usato in modo parziale e non in tutte quello occasioni in cui non vi è chiarezza. L’anno scorso veniva usata molto di più. Sarebbe giusto avere la possibilità di chiederne l’intervento. Abbiamo uno strumento tecnologico che può evitare errori, perché limitarne l’uso a situazioni standardizzate?”.

BILANCIO – Cairo fa anche un bilancio di questa prima parte di stagione. “È presto. Abbiamo nove punti: è più che sufficiente, ma si può migliorare”.

FROSINONE – Il prossimo avversario dei granata saranno i ragazzi di Longo, che tanto bene ha fatto con la Primavera del Toro. “Da noi ha fatto benissimo, poi è una persona in gamba. Con lui sono cresciuti Parigini, Barreca, Edera e tanti altri. Ora è dall’altra parte, allena una squadra che affronteremo venerdì. Magari lì saremo meno amici, poi la stima c’è tutta. Ha fatto bene l’anno scorso, adesso è più difficile. Gli auguro, dopo il Torino, di fare tanti punti”.

BELOTTI – Infine un pensiero sul Gallo Belotti, reduce da un periodo non eccezionale. “Io non credo che debba esserci voglia di rivalsa, è un ottimo giocatore e lo sappiamo: ha fatto tanti gol con noi. Direi che semplicemente deve lavorare. Poi l’importante è che lavori per la squadra: può fare gol anche Sirigu”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy