Trapani, stadio chiuso e senza sicurezza: calciatori non possono allenarsi e vanno via

Altri problemi per il club granata

di Redazione ITASportPress
Trapani in Serie B

Non passa un giorno che sul Trapani Calcio non si abbatta una nuova tegola. Oggi è venuta alla luce una nuova problematica che riguarda lo stadio. Il Provinciale non ha la sicurezza prevista dal protocollo sanitario anti-Covid. E’ quanto avrebbero accertato gli ispettori federali nel corso di una ispezione allo stadio di Trapani, così come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

I controlli vengono effettuati in tutti i centri di allenamento delle squadre professionistiche per verificare che tutto sia in perfetto ordine, al fine di garantire la sicurezza dei calciatori e di quanti permettono loro gli allenamenti. Al Provinciale, invece, ci sarebbero dei problemi. Anche se al momento l’allenatore Di Donato non ha ancora tenuto nessun allenamento collettivo, con i calciatori che hanno portato avanti i loro allenamenti singolarmente o in gruppo, ma distanziati, anche in spiaggia.

NON RESTA CHE LA SPIAGGIA

Intanto questa mattina è saltato l’ allenamento allo stadio per i calciatori del Trapani. Convocati, per questa mattina alle 9,30, per svolgere il primo allenamento, i giocatori hanno dovuto fare amaramente rientro a casa senza svolgere alcuna attività. Probabilmente andranno nuovamente in spiaggia come avvenuto sabato scorso con tanto di video postato sui social.

WANDA NARA HA UNA SORPRESA PER IL BOMBER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy