Leotta: “Amo la B. Le foto sui social? Piace vedere la gente vicina. Mio sogno si è avverato grazie a…”

Leotta: “Amo la B. Le foto sui social? Piace vedere la gente vicina. Mio sogno si è avverato grazie a…”

Confessioni a La Gazzetta della Sport della bella conduttrice di Sky Diletta Leotta

di Redazione ITASportPress

Diletta Leotta, 26 anni catanese, è definita la regina della Serie B da molti tifosi. La bella conduttrice di Sky ha concesso una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport dove a poche ore dall’inizio del campionato cadetto svela le sue emozioni: “Per me è il terzo anno e la amo la B. Vai al cuore, hai le grandi città, piazze importanti e piccoli centri appassionati come Chiavari con l’Entella, Carpi, Cittadella. Per me la B è come un poema omerico. Racconta eroi, ma c’è sempre l’imprevisto. Mi piace che sia una bella vetrina per i giovani. Noi li vediamo prima che diventino campioni. L’allenatore più simpatico conosciuto in questi anni di lavoro è senza dubbio Cosmi ma anche Longo è stato divertente. In B percepisci calore e felicità. C’è un approccio familiare. Ma Benevento è stata incredibile. Ci sono stata per lanciare il campionato. Il calcio mi piace e sono attratta dai gol. La domenica passo molto tempo sul divano davanti la tv. Fabio Caressa mi ha fatto conoscere il calcio visto che prima mi occupavo del meteo. Ho fatto per molto tempo l’alba col tg poi sono passata alla B. Da bambina sognavo di condurre un programma, volevo quello anche dopo la laurea in Giurisprudenza. Non ho mai pensato di fare l’avvocato, come papà. Con i soldi guadagnati mi faccio dei regali, lo shopping-­terapia esiste. La mattina lavoro, poi palestra, casa, dove cucino. E ho scoperto la thai boxe. Foto sui social?È un divertimento, uno svago, uno sfogo che, però, va vissuto con distacco. Instagram con le foto è il modo più diretto. A me fa piacere vedere che la gente mi è vicina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy