Immobile, la moglie: “Ciro testardo e geloso. Dopo due figlie, vuole un maschietto”

“Per lui ho lasciato l’università, la famiglia e le mie radici, è stato come uno tsunami che rade al suolo il passato”

di Redazione ITASportPress

Jessica Melena racconta il suo Ciro Immobile ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com; ecco quanto dichiarato dalla moglie dell’attaccante della Lazio e della Nazionale italiana: “Per lui ho lasciato l’università, la famiglia e le mie radici, è stato come uno tsunami che rade al suolo il passato. Ci siamo conosciuti grazie ad un social network, era iniziato come un gioco, poi ci siamo incontrati quando lui giocava nel Pescara, perché io sono dell’Abruzzo. Lui da subito è partito sparato, ma è stato un colpo di fulmine da tutte e due le parti, anche io dopo il nostro incontro lo pensavo spesso. Cosa mi ha fatto innamorare di Ciro? La sua determinazione ad avermi, mi riempiva di attenzioni ed il terzo giorno a malapena ci eravamo dati un bacetto e mi scrisse: ‘Sarai la madre dei miei figli’. Ciro è un ragazzo incredibile, possiede tanti valori che gli sono stati inculcati dalla famiglia, è un ragazzo d’altri tempi con il quale mi sono da subito rispecchiata. Per dirlo in maniera metaforica, era il tassello mancante del puzzle della mia vita. Difetti? E’ testardo. Diciamo che ci scontriamo spesso, è molto geloso. Ma Ciro non mi fa mancare nulla, è protettivo, romantico, dolce, prevalgono i pregi su i suoi difetti. Ora in casa siamo tre donne visto che abbiamo due figlie: Ciro è felice, ma non nascondo che vorrebbe anche un maschio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy