Bari, Carrera: “Dobbiamo tornare ad essere squadra. Arrivare in Serie B la nostra Champions”

Presentazione ufficiale del mister

di Redazione ITASportPress
Bari Carrera

Dalla sala stampa Gianluca Guido dello stadio San Nicola, Massimo Carrera, nuovo allenatore del Bari, si è presentato ai media dopo la firma con il nuovo club.

Bari: Carrera si presenta

Bari Carrera
Bari Carrera (Twitter Bari)

Parte subito dai ringraziamenti il nuovo mister e dalle prime cose da fare come tecnico del Bari: “Non vedo l’ora iniziare, ringrazio il presidente per l’occasione. Voglio cercare di ridare ai tifosi baresi quello che loro mi hanno dato”. “Se apporterò delle modifiche allo schema tattico? Il modulo di riferimento lo fanno i calciatori che sono a disposizione. Sicuramente mi piace cambiare anche nel corso della partita ma sarà 3-4-1-2 o 3-4-3”.

“Se ho avuto suggerimenti da parte di Antonio Conte nella scelta? No, non c’entra. Io ci ho giocato a Bari. Mi ha entusiasmato la passione che c’è in questa piazza, poi qui è nata la mia primogenita. Una questione di cuore. Per questo ho accettato. Poi è vero, son cresciuto come allenatore con Antonio, ho fatto la gavetta con lui, poi piano piano quando ho iniziato a fare l’allenatore da solo, ho messo del mio, ma qualcosa di lui mi è rimasto”.

E ancora sul messaggio da dare alla squadra: “Dobbiamo tornare ad essere squadra. Tutti devono sacrificarsi. Il gruppo deve essere unito e il mio compito sarà quello di riunire tutti per riportare in alto il Bari”, ha detto Carrera. “Il 24 agosto ho battuto Maradona e potrò ricordarlo ai miei calciatori? Se arrivare in Serie B sarà come vincere Champions League? Sicuramente il solo pensiero di tornare a Bari mi ha fatto emozionare. Io ho accettato questa sfida per il progetto. Voglio mettere tutto il mio cuore e la passione per fare bene. Di natura sono un vincente e voglio vincere qui”.

Il mio Bari? Eravamo una famiglia. Il mio obiettivo è quello per questa squadra. Io farò il padre. Tratterò i giocatori come dei figli. Uniti cercheremo di fare il massimo per portare in alto il Bari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy