Brutte notizie per la Serie C, Spadafora: “Protocolli costosi già per A e B”

Brutte notizie per la Serie C, Spadafora: “Protocolli costosi già per A e B”

Il ministro dello Sport ha fatto una panoramica della situazione della Serie C.

di Redazione ITASportPress
spadafora

Per la ripresa del campionato, le squadre professionistiche dovranno osservare dei rigidi protocolli sanitari. Questi protocolli verranno poi svelati dopo l’incontro tra la Federcalcio e il Comitato Tecnico Scientifico. Gli esperti stabiliranno delle regole degli allenamenti collettivi che dovranno avvenire in piena sicurezza.

SERIE C – Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato in Commissione Cultura riguardo questi protocolli: “Non sarà possibile applicare lo stesso protocollo di Serie A e Serie B ad associazioni minori e dilettantistiche, per cui il protocollo sarà diverso. Nel prossimo decreto ci sarà anche un fondo a disposizione delle società dilettantistiche”. Il motivo sono gli alti costi che questi protocolli avranno. Cifre che i club di C non possono permettersi. Nel prossimo Dpcm potrebbero esserci novità importanti per quanto riguarda la Serie C e il calcio dilettantistico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy