La rivelazione di Sacchi: “Berlusconi mi voleva al Monza, ma ho detto no”

La rivelazione di Sacchi: “Berlusconi mi voleva al Monza, ma ho detto no”

L’ex ct della Nazionale ha svelato il retroscena alla trasmissione L’Assedio

di Redazione ITASportPress

Clamoroso retroscena svelato da Arrigo Sacchi nel corso della trasmissione L’Assedio, andata in onda sul Nove. L’ex commissario tecnico della Nazionale ha confessato di essere stato contattato da Berlusconi per allenare il Monza. Queste le sue parole.

MONZA – “Sì, mi era stato chiesto da Berlusconi di guidare il suo Monza, ma io non ho più quella forza che deriva dall’ossessione per il calcio. Per questo ho declinato l’offerta”.

CALCIO FEMMINILE – “Se allenerei una squadra femminile? Nella prossima vita sicuramente, adesso non ho più energie. Anche il calcio femminile può far vedere buone cose, purtroppo, come sempre accade da noi, siamo in ritardo di 30-40 anni. Anche sul professionismo siamo indietro rispetto al resto del mondo, non riusciamo a tenere il passo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy