Lega Pro, il comunicato: “Regular season impossibile da finire. Novità dalla stagione 21/22”

Lega Pro, il comunicato: “Regular season impossibile da finire. Novità dalla stagione 21/22”

Il Consiglio direttivo della Lega Pro ha annunciato riforme.

di Redazione ITASportPress
pallone serie C

La regular season di Serie C finisce qui. A dichiararlo è il Consiglio Direttivo della Lega Pro che venerdì 29 maggio si è incontrato con il presidente della Figc Gabriele Gravina. Al termine dell’incontro è stato diramato un comunicato che annuncia novità importanti dalla stagione 2021/2022.

PLAYOFF & PLAYOUT – La volontà di Gravina però è di far disputare playoff e playout. Bisogna comunque aspettare l’8 per avere i primi verdetti ufficiali, mentre le squadre che dovranno giocare (finale di Coppa Italia compresa) possono cominciare a lavorare seriamente. E la data per la ripartenza dovrebbe essere il 28 giugno: calcolando circa 35 giorni per disputare tutti i playoff, si finirà quasi insieme alla A ai primi di agosto. La prima sfida sarà la finale di Coppa Italia tra Juventus U23 e Ternana: oltre ad assegnare il titolo, dovrà chiarire quale delle due migliorerà la propria posizione nei playoff entrando in gioco nei turni finali (insieme alle terze classificate), facendo spazio a una squadra al momento esclusa (la Pistoiese se vince la Juve, la Vibonese se il titolo va alla Ternana). Insieme a questa finale dovrebbero partire anche i playout, che così finirebbero subito. Poi sotto con le sfide promozione.

Comunicato Lega Pro

Ghirelli presidente Lega Pro
Ghirelli (Getty Images)

Il Consiglio Direttivo della Lega Pro si è riunito questo pomeriggio alla presenza del Presidente Federale, Gabriele Gravina.
Nel suo intervento il Presidente Gravina da un lato ha puntualizzato gli interventi posti in essere dalla Federazione a sostegno delle società di Lega Pro e dei loro tesserati, dall’altro ha delineato il percorso tracciato dal Consiglio Federale con la delibera 196/A dello scorso 20 maggio ai fini della ripresa del campionati delle Leghe Professionistiche. Una delibera quanto mai attuale dopo che nella giornata di ieri il Ministro Spadafora ha annunciato che dal prossimo 20 giugno sarà possibile riprendere i campionati. A tal proposito il Presidente Federale nell’evidenziare la portata interpretativa dell’art. 218 del Decreto Rilancio che consente alla Federazione di adottare “anche in deroga alle vigenti disposizioni dell’ordinamento sportivo provvedimenti relativi alla prosecuzione e alla conclusione dei campionati professionistici e dilettantistici” ma non di attuare la riforma dei campionati, ha ribadito l’esigenza di ripensare al format dei campionati già dalla stagione sportiva 2021/2022 in un’ottica di sistema all’interno del quale la Lega Pro vedrà valorizzato il proprio fondamentale ruolo di formatrice di giovani talenti.I consiglieri, dopo aver ringraziato il Presidente per la disponibilità dimostrata, si sono confrontati relativamente alle modalità di applicazione per la Lega Pro della delibera 196/A del 20 maggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy