Palermo, tra sfoghi e richieste bocciate la promozione in C non porta la pace

Palermo, tra sfoghi e richieste bocciate la promozione in C non porta la pace

Il club rosanero ha lotte intestine arrivate dopo la promozione in C

di Redazione ITASportPress
logo ssdpalermo.it

Clima non sereno nel Palermo nonostante la promozione in Serie C. C’è una sorte di lotta intestina tra soci inasprita dopo le dimissioni da vice presidente, Tony Di Piazza che sui social ha rivelato che durante l’ultimo Cda di Hera Hora, la Holding che controlla la Ssd Palermo, aveva proposto di versare nella casse del club l’intero capitale sottoscritto per il programma triennale, 15 milioni. Richiesta bocciata dai soci di maggioranza, la famiglia Mirri, che hanno avvallato il versamento di circa 3 milioni a completare i 6 previsti per il 2020-21. Le schermaglie continuano. Su Facebook Di Piazza ha scritto: “Dopo ormai due giorni dalla conclusione del cda dalla società Hera Hora srl proprietaria al 99% della SSD Palermocontinuando a ricevere innumerevoli richieste di notizie e chiarimenti in merito a quanto accaduto, non avendo la società rilasciato alcun comunicato che riportasse fedelmente quanto successo, al contrario di quanto convenuto, al fine di evitare nuovi ‘fraintendimenti’ specifico che oltre all’esame ed approvazione del progetto di Bilancio della società Hera Hora Srl relativo all’anno 2019, si è discusso sulla cifra dell’ulteriore versamento di denaro da eseguire a favore di SSD Palermo in esecuzione dell’aumento di capitale di quest’ultima. Con grande sorpresa ho constatato che gli altri consiglieri Dario e Daniele Mirri, a maggioranza, hanno bocciato la mia proposta di versare immediatamente, entro 72 ore, ognuno per la sua quota, l’intero capitale sociale sottoscritto in Hera Hora per 15.000.000 così da dotare a sua volta la SSD Palermo di tutte le somme necessarie per coprire il budget approvato lo scorso martedì e sostenere ulteriori investimenti finalizzati a fare della squadra del Palermo una squadra sempre più forte e solida, così come merita la sua tifoseria“. Questa mattina Di Piazza ha pubblicato su Facebook il logo del Palermo scrivendo “Forza Palermo”. Segnali di disgelo? Si capirà nei prossimi giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy