Sambenedettese, Mancuso: “Pescara? Non ho ancora deciso, ma la presenza di Zeman…”

Le parole della punta della squadra marchigiana

di Redazione ITASportPress

L’attaccante della Sambenedettese Leonardo Mancuso ha parlato in conferenza stampa delle voci che lo vorrebbero prossimo a vestire la maglia del Pescara di Zdenek Zeman: “Il Pescara è una società che si è fatta avanti in maniera decisa, assieme ad altre però e con il mio procuratore stiamo valutando le ipotesi. Ora sono concentrato sulla Samb e sul fare bene assieme ai miei compagni, la scelta non è stata ancora fatta però la presenza di un tecnico come Zeman inciderebbe perché è stato sempre capace di esaltare le caratteristiche dei giocatori d’attacco. Gol? Non mi pongo obiettivi specifici, gioco con la squadra e penso sempre ed esclusivamente al risultato anche se sono felice per i gol personali che stanno arrivando. Rispetto agli scorsi anni la differenza è solo quantitativa perché in passato ho trovato maggiore difficoltà ad andare a rete. Quando uno fa tanti gol come quest’anno, salta subito all’occhio, se ne fa pochi anche le prestazioni di buon livello vengono messe in secondo piano come nella passata stagione quando ho segnato pochissimo giocando tutte le gare e dando sempre il massimo”.

“Questa estate ero a casa senza contratto, mi allenavo in attesa della chiamata giusta, lavorando mentalmente per arrivare al meglio sia fisicamente sia mentalmente e quando sono arrivato in ritiro alla Samb ho subito avuto la volontà di fare una grande stagione. – continua Mancuso.- Futuro? Se si dovesse venire a creare la situazione giusta per provare a giocare più in alto, penso che sia giusto andare perché ho voglia di confrontarmi con un’altra categoria. Ho fatto sei mesi a Cittadella e ho capito in quell’occasione cos’è la Serie B, una categoria difficile, lunga dove l’aspetto atletico conta molto. Mi farebbe piacere tornarci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy