Serie C, accordo con l’Aic: adesso liste calciatori 24+1

E’ stato votato con un solo voto contrario l’accordo con l’AIC.

di Redazione ITASportPress

Si è tenuta oggi l’assemblea della Lega Pro e al termine è stato ufficializzato che le liste per la Serie C sono state portate a 24 giocatori. Le società, inoltre, potranno indicare un solo calciatore professionista (c.d. “giovane professionista”) nato successivamente al 1 gennaio 2001, da poter utilizzare nelle gare ufficiali di campionato, senza che lo stesso venga inserito tra i 24 calciatori. Se eventuali posti restassero vuoti a fine mercato, le società potrebbero riempirli con svincolati o i giocatori inizialmente esclusi anche a mercato chiuso. Il cambio di regolamento – che in precedenza prevedeva 22 giocatori + uno – si è reso necessario dopo la grande “protesta” dell’AIC, che aveva indetto lo sciopero per la prima giornata. Nel corso dell’Assemblea si sono tenute le votazioni per l’approvazione delle percentuali per la ripartizione della mutualità generale ex D. Lgs 9/2008.  La ripartizione, che è stata approvata, è di supporto, in particolare, all’attività per lo sviluppo dei settori giovanili, alla formazione e utilizzo giocatori convocabili dalle Nazionali e Rappresentative e di sostegno per investimenti sugli impianti sportivi. E’ previsto, inoltre, un contributo per i risultati del settore giovanile. E’ stata approvata, infine, la modifica al regolamento del minutaggio dei giovani per la stagione 2020-2021, che prevede la suddivisione delle risorse per gironi. “Sono orgoglioso di essere il Presidente della C- ha affermato Ghirelli– è stato un dibattito serio anche sui temi di differenziazione, condotto con stile e ascolto reciproco. Siamo veramente il calcio che fa bene al Paese”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy