Serie C, Reggiana-Bari a rischio disordini per invasione tifosi pugliesi

Serie C, Reggiana-Bari a rischio disordini per invasione tifosi pugliesi

Da tenere monitorati, poi, i festeggiamenti della tifoseria vittoriosa

di Redazione ITASportPress
pallone serie C

Sale la tensione per la finale playoff di Serie C tra Reggiana e Bari al Mapei Stadium di Reggio Emilia in programma domani sera alle 20.30. 90′ minuti e forse più di battaglia per conquistare la promozione in Serie B. Intanto si legge sulla Gazzetta dello Sport di oggi che questa partita nonostante sia a porte chiuse può presentare problemi di ordine pubblico. C’è massima allerta, visto che dal capoluogo pugliese, è pronto a calare sulla città del Tricolore un piccolo esercito di tifosi (si parla di diverse decine), in base alle indiscrezioni raccolte dalla Digos barese, in stretto contatto coi colleghi reggiani. Un esodo che posto lockdown crea legittima preoccupazione. Agli ultrà in arrivo da Bari si aggiungeranno i simpatizzanti residenti al Nord che vorranno unirsi con gli altri tifosi. Facile prevederne oltre 200, ma ieri circolavano previsioni addirittura di 500 persone. Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica si riunirà stamattina, presieduto dal Prefetto Maria Forte e dovrà predisporre le misure per evitare problemi in città e all’esterno del Mapei Stadium, ovviamente off limits per i tifosi. Verranno chiesti rinforzi, organizzando un servizio d’ordine accurato, per garantire il rispetto delle norme anti-Covid, gestire i sostenitori granata e quelli baresi nei loro movimenti ed evitare che le due tifoserie entrino in contatto. Anche domani sera, come nelle due precedenti gare dei playoff, i tifosi granata ripeteranno il rito dell’entusiastica accoglienza al pullman della squadra, all’arrivo allo stadio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy