ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Trapani, città contro Petroni. Comitato presenta manifestazione di interesse per rilevare il club

I cittadini trapanesi chiedono le condizioni di cessione e la conferma di voler vendere il club granata

Redazione ITASportPress

Tutta Trapani si mobilita per cercare di acquisire la proprietà del club granata sottraendolo al gruppo Petroni considerato l'unico responsabile della retrocessione in Serie C. Il comitato “C’è chi il Trapani lo ama” è passato dalle parole ai fatti ed ha sollecitato il patron di Alivision Fabio Petroni a far conoscere le condizioni di cessione del sodalizio e la conferma di voler vendere il club granata. A riguardo il comitato ha presentato una manifestazione di interesse che è anche l'espressione di tutto il popolo trapanese. Il comitato ha già inviato una lettera di intenti al sindaco di Trapani Giacomo Tranchida e a Fabio Petroni, in qualità di rappresentante di Alivision.

Di seguito la lettera inviata a Tranchida e Petroni:

Con la presente il costituendo comitato, che si è raccolto sotto la denominazione “C’è chi il Trapani lo ama”, intende manifestare il proprio interesse a valutare l’acquisizione per proprio conto e per soggetti del territorio trapanese da individuare del 100% delle quote della Società Trapani Calcio srl.

Il comitato è costituito da cittadini trapanesi che hanno a cuore le sorti della squadra di calcio cittadina, soprattutto alla luce dell’importante valenza che essa rappresenta sul piano sociale e del non trascurabile indotto economico che essa genera, a beneficio del territorio, senza tralasciare il fatto che decine di famiglie tra dipendenti e fornitori, per la gran parte trapanesi, traggono il loro sostentamento dalle attività lavorative prestate per il Trapani Calcio.

Il comitato è fermamente convinto che ogni cittadino debba fare la propria parte affinché il Trapani Calcio sia dei trapanesi, condizione che ritiene necessaria per avere continuità nel tempo e per la salvaguardia di un patrimonio che è di tutti.

A tal fine, il comitato ha deciso di farsi carico dell’individuazione di soggetti disponibili ad acquisire la Società, solo dopo che l’attuale proprietà, in maniera chiara, inequivocabile, in forma scritta e non modificabile unilateralmente dalla stessa, fornisca le seguenti informazioni, allo stato sconosciute, precisando che ciò rappresenta condizione imprescindibile per l’avvio di qualsivoglia iniziativa:

  • Conferma di volere cedere il 100% delle quote della Società Trapani Calcio srl
  • Condizioni di cessione
  • Si ribadisce che solo dopo avere acquisito le suddette informazioni, formulate dall’attuale proprietà con idonei strumenti di garanzia, il comitato, il cui unico interesse è quello di assicurare la sopravvivenza del Trapani Calcio e di restituirlo ai trapanesi, motivo per cui si richiede priorità in ogni valutazione, stante l’interesse collettivo, si impegnerà a presentare all’Amministrazione Comunale di Trapani il progetto di sviluppo comprensivo di piano economico, a garanzia della fattibilità e serietà dello stesso, e di individuare i soggetti del territorio interessati a definire l’eventuale acquisizione entro un termine congruo al fine di poter avviare le attività necessarie per l’inizio della stagione sportiva 2020/2021.

    Al signor Sindaco della città di Trapani, si chiede pertanto, onde evitare inutili ed ulteriori perdite di tempo, stante l’imminenza dell’inizio del campionato di Serie C, di voler dare comunicazione all’attuale proprietà del Trapani Calcio, anche in forma pubblica, se lo ritiene, e nella massima trasparenza, della superiore richiesta avanzata da parte del Comitato e si manifesta sin d’ora la disponibilità, a partecipare all’incontro fissato per mercoledì 9 settembre, avendo come priorità le informazioni di cui sopra.  

    Potresti esserti perso