Trapani, passo avanti verso il fallimento: Comitato non si presenta dal notaio

Adesso Pellino deve pensare alla trasferta di Catanzaro

di Redazione ITASportPress
logo trapani

Si avvicina il fallimento del Trapani Calcio dopo che si è appreso che il Comitato “C’è chi il Trapani lo ama” non si è presentato dal notaio per chiudere l’operazione di acquisizione del club dall’Alivision.  Un colpo di scena per il club granata, che rimane momentaneamente nelle mani di Pellino. L’appuntamento dal notaio Saverio Camilleri per notificare il passaggio era stato fissato per la tarda mattinata ma né l’avv. Castelli né altri rappresentati del Comitato hanno varcato la soglia della porta.  A renderlo noto è proprio il notaio, che attraverso un comunicato ha dichiarato che “alla scadenza del termine fissato non si è presentato alcun acquirente e pertanto la suddetta dichiarazione di intenti allo stato attuale ha perso la sua efficacia“. Seguiranno aggiornamenti ma intanto tra poche ore il Trapani dovrà recarsi a Catanzaro. Se non si presenterà sarà escluso dal campionato.

Getty Images 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy