ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Viterbese, il gol è un problema e Dall’Oglio rimette in moto il Catania nella ripresa

Grande primo tempo degli ospiti che hanno sciupato tante occasioni

Redazione ITASportPress

"Il Catania ingrana la terza e dopo aver battuto l’Avellino e la Cavese affonda al Massimino la Viterbese con un gol di Dall’Oglio nella ripresa su punizione davvero pregevole. La ventesima rete su palla inattiva dei rossazzurri sui 40 realizzati finora. Il Catania di Baldini non molla la presa sulla corsa play off e conferma di avere i mezzi per saltare qualche avversario e salire sul treno della B negli spareggi con una posizione di classifica buona. Oggi dopo un primo tempo di sofferenza, la squadra etnea ha mostrato segnali di brillantezza, continuità e convinzione nei propri mezzi. La Viterbese però nel primo tempo si è divorata almeno tre nitide palle gol con micidiali ripartenze. Bravo Martinez a neutralizzare le conclusioni di Tounkara, Salandria e Urso. Nonostante il Catania abbia la media di età più alta di questo campionato, nel momento di bisogno, ha tenuto botta fino alla fine anche se Baldini ha fatto rifiatare chi ha giocato più durante la sua gestione facendo cambi giusti nella ripresa. Diciamo che nel complesso è piaciuto di più il Catania perché ha sfruttato il suo momento di superiorità, a differenza della Viterbese che ha sprecato il suo. Viterbese però che esce a testa alta dal Massimino: ha pagato il tasso tecnico nettamente superiore dei rivali, ma ha “rischiato” di portare via tre punti dal Cibali.

"CRONACA - Baldini ha perso Russotto ma non ha modificato il suo tema tattico mandando in campo Reginaldo sul lato di sinistra e poi confermando gli uomini delle vittorie contro Avellino e Cavese. Stesso modulo della Viterbese al Massimino. Dopo pochi secondi dal fischio d'inizio Viterbese pericolosa: conclusione di Tounkara è respinta prontamente da Martinez. Al 5’ primo squillo del Catania: cross di Pinto, inserimento aereo di Sarao, pallone colpito in modo sporco che esce a lato. Al 20’ occasionissima creata dalla Viterbese: percussione di Urso sulla sinistra, palla per l'accorrente Simonelli che da posizione ottimale spara alle stelle. Un minuto dopo ripartenza veloce della Viterbese conclusa dal destro di Murilo sul quale Martinez si fa trovare pronto. Martellante la squadra ospite che ci ha provato ancora con un destro a giro, da posizione centrale, dell'ex Salandria, pallone respinto in angolo da Martinez. Catania sorpreso da questa Viterbese davvero pericolosa nelle ripartenze come aveva spiegato Baldini ieri. Al 27’ uno squillo del Catania: calcio d'angolo battuto da Maldonado, sponda aera di Reginaldo, sinistro al volo del numero 9 rossazzurro Sarao col pallone che finisce alto sopra la traversa. Al 32’ colossale chance della Viterbese con Urso ma l’uscita prodigiosa di Martinez vale quanto un gol. E alla rete arriva il Catania al 39’ con Antonio Piccolo, con una conclusione dalla distanza, non convalidata dall'arbitro Acanfora per una posizione di Sarao in sospetto fuorigioco. Partita intensa e ritmi molto alti nel primo tempo di una partita davvero bella.

"SECONDI 45' - Nella ripresa squadre con gli stessi effettivi e partita sempre viva. Al 54’ Izco stanco è stato sostituito da Welbeck. L’occasione per Reginaldo al 57’ è arrivata ma l’attaccante etneo di testa ha spedito alto da buonissima posizione. Il Catania ha fatto la partita mentre la Viterbese si è abbassata non ripartendo più con la stessa velocità dei primi 45’. Al 61’ Dall’Aglio con una punizione perfetta di destro ha messo a segno la sua quinta rete in campionato portando avanti il Catania. Nel finale di tempo Viterbese che ci ha provato ma senza mai essere pericolosa come nel primo tempo. Catania che ha gestito bene il vantaggio non permettendo a Martinez di compiere interventi salva risultato.  

TABELLINO

Marcatori

Catania-Viterbese 1-0

IL TABELLINO

Marcatori: Dall'Oglio al 62'

CATANIA (4-3-2-1): Martinez; Calapai, Giosa (76' Tonucci), Claiton, Pinto; Dall’Oglio (71' Rosaia), Maldonado, Izco (54' Welbeck); Piccolo (76' Golfo), Reginaldo (71' Russotto); Sarao. A disp.: Santurro, Sales, Albertini, Zanchi, Manneh, Di Piazza, Vrikkis. All. Baldini.

VITERBESE (4-3-2-1): Daga; Bianchi (64' De Santis), Baschirotto, Mbende, Urso; Palermo (90' Ammari), Adopo (64' Sibilla), Salandria (82' Rossi); Murilo, Simonelli (64' Bezziccheri); Tounkara. A disp.: Bisogno, Falbo, Ricci, Porru. All. Taurino.

ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia (Dell'Olio-Pappagallo).

MARCATORI: 62' Dall'Oglio

NOTE: ammoniti Reginaldo, Maldonado, Palermo, Tonucci, Sarao.

Potresti esserti perso