Olimpiadi, la spada della Fiamingo è d’argento. Oro all’ungherese Szasz

Olimpiadi, la spada della Fiamingo è d’argento. Oro all’ungherese Szasz

Medaglia d’argento per l’Italia, la prima all’Olimpiade di Rio. Il merito è della catanese Rossella Fiamingo che in finale nella prova olimpica di spada femminile è stata battuta dall’ungherese Emese Szasz

di Redazione ITASportPress

Medaglia d’argento per l’Italia, la prima all’Olimpiade di Rio. Il merito è della catanese Rossella Fiamingo che è in finale nella prova olimpica di spada femminile è stata battuta dall’ungherese Emese Szasz. Nell’assalto che valeva il gradino più alto del podio l’azzurra ha vinto la prima manche 6-5. Nella seconda frazione sempre l’azzurra avanti col punteggio di 12-11, ma nell’ultima manche decisiva, l’ungherese ha trovato le stoccate giuste vincendo 15-13. Il cammino della bicampionessa del Mondo era iniziato con la vittoria contro la canadese Leonora Mackinonn per 15-8, per poi avere ragione col punteggio di 15-11 della portacolori di Hong Kong, Vivian Man Wei Kong.  Ai quarti di finale aveva poi superato la sudcorena Injeong Choi col punteggio di 15-8. La certezza della medaglia è giunta al termine di una straordinaria semifinale che ha visto Rossella Fiamingo recuperare il punteggio contro la cinese Yiwen Sun e vincere per 12-11.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy