L’Italia non sfonda. Solo un pari contro il Portogallo (0-0)

di Redazione ITASportPress

L’Italia non riesce a conquistare la prima vittoria nell’Europeo Under 21 e pareggia a reti inviolate contro il Portogallo nella seconda gara valevole per il gruppo B della competizione continentale disputata nel Mestsky stadion a Uherske Hradiste (Repubblica Ceca). 

Gli azzurrini sono ultimi ad un punto, mentre i lusitani sono primi con quattro. Al secondo posto a pari merito svedesi e inglesi, prossimi avversari degli azzurri mercoledì prossimo. La squadra di Luigi Di Biagio si rammarica per le varie occasioni fallite, avrebbe probabilmente meritato la vittoria. 

CRONACA DELLA GARA

Italia in campo con piglio aggressivo. Al 1′ Benassi calcia da fuori area, il tiro è centrale e il portiere del Portogallo alza sopra la traversa. Al 6′ grande giocata di Berardi, che dalla destra di esterno serve un assist fantastico a Belotti: l’attaccante calcia in diagonale, grande intervento di José Sá che si salva ancora una volta. Prima metà di gara di marca azzurra, ma la rete non arriva. Al 27′  altra chance per l’Italia. Berardi va in percussione, ma perde il pallone che finisce a Benassi che calcia senza pensarci su due volte: la finta di Belotti non inganna il numero 1 del Portogallo, che ci arriva in tuffo con la punta delle dita. Il Portogallo si affaccia dalle parti di Bardi al 36′: João Mário imposta per Sérgio Oliveira che gli restituisce il pallone, ma il numero 23 calcia male con il piatto destro. Poco prima dell’intervallo sinistro a giro di Berardi, Josè Sa si accartoccia sul pallone e lo blocca.

Nella ripresa subito Italia pericolosa: dopo trenta secondi, Belotti colpisce la traversa con un colpo di testa in tuffo su cross di Biraghi. Al 56′ Benassi, servito da Belotti, prova ancora il destro da fuori area ma il pallone termina a lato di poco. L’Italia accusa un po’ di stanchezza e fatica a creare azioni pericolosi. Ci si affida ad azioni personali come quella del 71′ con Zappacosta protagonista. Nel finale squadre allungate e occasioni da una parte e dell’altra. Al 84′ Belotti smarca Berardi, che si porta il pallone sul destro – che non è il suo piede e si vede – e calcia: pallone abbondantemente largo. I lusitani rispondono al 90′: Iuri Medeiros tira da dentro l’area piccola, grande intervento di piede di Bardi. Poco prima del finale grande occasione per gli azzurri: Bernardeschi con una magia pesca Biraghi, che fallisce il controllo e agevola l’uscita di José Sá.

ITALIA – PORTOGALLO 0-0

ITALIA (4-3-3): Bardi; Zappacosta, Rugani, Romagnoli, Biraghi; Benassi, Crisetig (76′ Trotta), Cataldi; Berardi, Belotti (85′ Viviani), Battocchio (62′ Bernardeschi).

A disp.: Sportiello, Leali, Sabelli, Barba, Bianchetti, Izzo, Baselli, Verdi.

CT: Luigi Di Biagio

PORTOGALLO (4-3-1-2): Sà; Esgaio, Oliveira, Ilori, Guerreiro; Joao Mario (81′ Tozé), William Carvalho, Sergio Oliveira; Bernardo Silva (78′ Medeiros); Rafa Silva (54′ Paciencia), Mané.

A disp.: Daniel Fernandes, Varela, Cancelo, Figuereido, Venancio, Ruben Neves, Cavaleiro, Horta, Ricardo.

CT: Rui Jorge

Arbitro: Szymon Marciniak (POL)

Ammoniti: Bernardeschi, Biraghi, Romagnoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy