Croazia, Mandzukic: “Giocare per il proprio paese è meglio di vincere la Champions League”

Croazia, Mandzukic: “Giocare per il proprio paese è meglio di vincere la Champions League”

L’attaccante della Juventus: “Le nostre possibilità contro l’Inghilterra? Sono le semifinali, direi che le probabilità sono 50 e 50”

di Redazione ITASportPress

Fin dall’inizio di questo Mondiale la Croazia ha dimostrato il proprio talento, ma adesso il sogno finale è vicino. La Nazionale di Zlatko Dalic è tra le “sorprese” di questo Mondiale e dopo aver superato brillantemente il girone, ha eliminato in sequenza Danimarca e Russia. Ma l’avversario che affronterà in semifinale è di un spessore tecnico superiore: l’Inghilterra di Gareth Southgate e dell’Uragano Harry Kane. Una sfida che si preannuncia spettacolare, con i croati che giocheranno con il coltello trai denti. Ad affermarlo è Mario Mandzukic, attaccante che nel corso della sua carriera non si è mai risparmiato.

SOGNO – A due giorni dalla gara contro la Nazionale dei tre leoni in programma a Mosca, il centravanti della Juventus ha parlato dell’importanza di giocare con la maglia del proprio paese: “E’ qualcosa di speciale. Non si può paragonare neppure ad una vittoria con gol della Champions League. Siamo molto vicini ora, ne siamo consapevoli, daremo l’ultima goccia di sudore per ottenere quello che voglio. In squadra abbiamo giocatori esperti, abbiamo grandi giocatori giovani ed è per questo che siamo così bravi. Le nostre possibilità contro l’Inghilterra? Sono le semifinali, direi che le probabilità sono 50 e 50. Non abbiamo paura di nessuno, crediamo in noi stessi, pensiamo solo a giocare bene”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy