Mondiale, Messi flop: l’Argentina pareggia contro l’Islanda (1-1)

Mondiale, Messi flop: l’Argentina pareggia contro l’Islanda (1-1)

Esordio mondiale da dimenticare per l’attaccante del Barcellona che ha sbagliato un calcio di rigore nella ripresa

di Redazione ITASportPress

La Francia, faticando e non poco, ha superato l’Australia, ma l’Argentina, altra grande presente al Mondiale di Russia 2018, non ha avuto la stessa fortuna della squadra di Deschamps. Contro un’ottima Islanda, la formazione di Jorge Sampaoli non è andata oltre il pareggio per 1-1, con Lionel Messi, l’uomo più atteso, che ha sbagliato anche un calcio di rigore nel secondo tempo.

CRONACA – L’Argentina parte bene nel primo tempo, anche se la difesa traballa in più di un’occasione con Caballero impreciso nelle uscite. Al 9′ infatti è l’Islanda a sfiorare il vantaggio con l’ex Pescara Bjarnason, che da solo sul secondo palo mette a lato. Al 17′ ci prova Messi ma il suo sinistro viene respinto da Halldorsson con i pugni. Al 19′ la Seleccion passa in vantaggio con Aguero: Rojo avanza e calcia, il pallone viene intercettato dall’attaccante del Manchester City che si gira e con il sinistro trafigge il portiere islandese. Immediata la replica dell’Islanda che al 23′ dopo un’uscita imperfetta di Caballero, pareggia con Finnbogason che deve solo appoggiare la sfera in rete. Nella ripresa la squadra di Sampaoli aumenta la pressione ma raramente si rende pericolosa dalla parti di Halldorsson. Al 63′ arriva l’episodio chiave della gara. Meza viene atterrato in area di rigore e Marciniak concede il calcio di rigore: Messi calcia dal dischetto ma l’estremo difensore islandese respinge. Sampaoli nel finale si gioca le carte Pavon e Higuain, ma il risultato non cambia. L’Islanda compie l’impresa bloccando l’Albiceleste.

ARGENTINA-ISLANDA 1-1

Marcatori: 19′ Aguero (A), 23′ Finnbogason (I)

Argentina (4-2-3-1): Caballero; Salvio, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Mascherano, Biglia (9′ st Banega); Meza (39′ st Higuain), Messi, Di Maria (30′ st Pavon); Aguero. A disp.:Guzman, Armani, Mercado, Ansaldi, Fazio, Acuna, Perez, Lo Celso, Dybala, Pavon. Ct: Sampaoli

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson; Magnusson, R.Sigurdsson, Arnason, Saevarsson; Bjarnason, Hallfredsson, Gunnarsson (31′ st A. Skulason), J.Gudmunsson (19′ st Gislason); G.Sigurdsson: Finnbogason (44′ st Sigurdason). A disp.: Fridjonsson, Gudmundsson, Ingason, Schram, Runarsson, Eyjofsson, O. Skulason, Traustason. Ct: Hallgrimsson

Arbitro: Marciniak (Pol)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy