ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Azzurri U17

Italia U17 batte la Francia del figlio di Zidane

(Getty Images)

I ragazzi di Corradi non danno scampo alla formazione dei bleus: un uno due all’inizio del match siglato da Carboni e Bolzan. I francesi accorciano nel secondo tempo con Diallo ma Vacca chiude il match. Giovedì la seconda amichevole

Redazione ITASportPress

La prima è dell’Italia. Oggi a Coverciano la Nazionale Under 17 ha superato i pari età della Francia per 3-1. Un risultato mai in discussione grazie agli Azzurrini che hanno imposto il loro gioco dall’inizio del match. Un inizio fulminante con due gol in rapida successione: Carboni apre le marcature e il raddoppio arriva dopo appena 6 minuti con Bolzan. Si va al riposo col doppio vantaggio, un lieve calo fisico nella ripresa consente ai bleus di accorciare le distanze grazie alla rete di Diallo ma i ragazzi di Corradi non mollano la presa e arrivano alla terza segnatura col subentrato Vacca.

La partita. Corradi schiera il 4-3-2-1, con Borriello in porta, la linea difensiva formata da Serra, Mane, Malaspina e Saiani; il capitano Lipani davanti alla difesa affiancato a destra da Parravicini e a sinistra da Di Maggio; Bruno dietro le punte, Carboni e Bolzan. L’Italia parte forte, gioco alto, buon possesso di palla, tanto movimento e i risultati si vedono subito: appena all’8’ è l’attaccante interista e figlio d’arte Valentin Carboni a entrare in area da sinistra, il suo tiro incrociato non viene intercettato dal portiere avversario e si infila nell’angolo opposto. Il pressing Azzurro non si ferma e dopo 6 minuti è Alessandro Bolzan a siglare il raddoppio: Di maggio, instancabile, su calcio da fermo serve in area la punta romanista che controlla e col destro, in girata, sorprende Restes. Il gioco dell’Italia non dà spazio e costringe Alcocer a tre cambi per ridare mordente alla propria squadra. Gli effetti non si vedono e la gara, ben controllata dal centrocampo azzurro, arriva al riposo senza particolari sussulti. Nella ripresa si manifesta un calo fisico da parte degli Azzurrini che tanto hanno speso nella prima frazione e al 64’, una fuga sulla destra di Sael Kumbedi innesca a centro area l’attaccante dello Strasburgo, Zoumana Diallo, che di destro trafigge Borriello e accorcia le distanze. Corradi dà fiato alla manovra sostituendo Saiani e Bolzan per Milani e Vacca ed è quest’ultimo, attaccante in forza alla Juventus a dare il colpo di grazia ai francesi: all’87’ fa tutto da solo, una percussione sulla destra lo porta a tu per tu con Restes, il suo tiro, la respinta e il rimpallo vincente portano a tre le reti dell’Italia. La partita finisce qui ma merita una nota in più: al 73’ per la Francia entra Elyaz Zidane, esterno sinistro delle giovanili del Real Madrid, figlio di Zinedine.

A fine partita, il commento del tecnico Azzurro Bernardo Corradi: “E’ andata bene e siamo contenti. Per queste due partite, si sono aggiunti al gruppo quattro novità, giocatori provenienti dal Torneo dei Gironi e questo la dice lunga sull’utilità di questa manifestazione che porta sul campo le migliori energie di questa categoria. I ragazzi hanno disputato una buona gara, un po’ di stanchezza nel finale ma è normale, considerando che due giorni fa hanno giocato 90 minuti nel campionato. Il filo che ci lega alla qualificazione ottenuta un mese fa per la seconda fase dell’Europeo è che questa squadra gioca ed è nelle cose se ogni tanto subiamo qualcosa”.

Giovedì alle 11, sempre al campo 2 del Centro Tecnico di Coverciano, la seconda partita.

Italia-Francia 3-1

Marcatori: 8' Carbon i, 14' Bolzan, 64' Diallo (F), 87' Vacca

ITALIA U17 (4-3-1-2) : Borriello; Serra, Mane (88' Domanico), Malaspina, Saiani (66' Milani); Parravicini (82' Berenbruch), Lipani (C) (88' Tonon), Di Maggio; Bruno; Carboni (82' Delle Monache), Bolzan (66' Vacca).

A disp. Motta (GK), Casali, D'Aprile, Graziani, Quieto. All. Corradi.

FRANCIA U17 (4-4-2) : Restes; Kumbedi, Bounassirroida, Zeze, Aradj; Michal (33' Atangana Edoa), Parcy-Lucas (33' Hiessler), Belocian (C); Grange (33' Akale), Diallo (73' Zidane), Aiki (73' Byar). A disp.: Jaouen (GK), Sarr, Vangi Vungele, Bakayoko, Olmeta. All. Alcocer.

Arbitro: Erminio Cerbasi (Italia); Assistenti, Francesco Pucci e Vincenzo Smecca; IV Uomo, Juri Gallorini

 (Getty Images)
tutte le notizie di