Spezia, Italiano: “Vogliamo salvarci. Il segreto? Un tecnico deve essere anche psicologo”

Il tecnico tiene alta la concentrazione dei suoi

di Redazione ITASportPress

Otto punti in sette partite per lo Spezia di Vincenzo Italiano che ha stupito per gioco e rendimento ma che non vuole certo fermarsi qui. Il tecnico ha parlato dell’avvio di stagione dei suoi a Tuttosport mantenendo alta la concentrazione anche in vista delle sfide future.

Spezia, Italiano e la salvezza

Vincenzo Italiano (getty images)

“Il nostro avvio? Abbiamo un buon bottino, certo. Ma guai a cullarsi sugli allori. Comunque non sono sorpreso di questo rendimento da parte del mio gruppo. Sono sempre stato tranquillo. Sapevo che il gruppo è coeso, sempre disposto a garantirmi la massima disponibilità”, ha detto Italiano.

E sugli obiettivi: “Nonostante i diversi cambi avuti nell’organico chi è arrivato ha trovato terreno fertile su cui lavorare e magari esprimere le proprie qualità. Il nostro obiettivo principale è la permanenza in Serie A ma per conseguirlo è necessario un qualcosa di costruito, di organizzato, di pianificato durante la settimana, giorno per giorno, allenamento per allenamento”. “Quale il segreto per fare bene? Un tecnico deve essere anche allenatore della mente. Se si perde una gara si rischia che i giocatori si demoralizzino. Per questo bisogna fare un doppio lavoro in quel senso. Un tecnico a volte deve agire anche come uno psicologo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy