ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL COMMENTO

Ancelotti: “Superlega nasce da esigenza di cambiare. Sullo scudetto…”

Ancelotti (getty images)

Intervistato dal Corriere dello Sport, il tecnico del Real Madrid Carlo Ancelotti ha parlato di diversi temi. Il mister di Reggiolo si è soffermato in modo particolare sulla Superlega, il calendario con tanti impegni e, ovviamente, anche sulla...

Redazione ITASportPress

Intervistato dal Corriere dello Sport, il tecnico del Real MadridCarlo Ancelotti ha parlato di diversi temi. Il mister di Reggiolo si è soffermato in modo particolare sulla Superlega, il calendario con tanti impegni e, ovviamente, anche sulla Serie A.

SUPERLEGA - "Nasce proprio dall’esigenza di un cambiamento sostanziale. Con la qualità aumentano anche i ricavi, il calcio torna a essere appassionante, ad attrarre i giovani", ha detto Ancelotti.

CALENDARIO - "Il calcio deve cambiare e deve farlo in fretta. Prima di tutto bisogna ridurre il numero delle partite, si gioca troppo e male, la qualità dello spettacolo è precipitata, i giocatori non ne possono più, alcuni rifiutano la convocazione in nazionale. Stanchezza fisica e mentale, uno sproposito di infortuni, partite che finiscono 10 a 0, è ora di dire basta. Meno partite, lo ripeto, e due finestre per l’attività delle nazionali", la linea di pensiero del mister.

SCUDETTO - Un passaggio poi sull'attualità italiana con il campionato e la lotta al verice: "Sorpreso dalle difficoltà della Juve? Sì. Non è squadra da alti e bassi, il suo specifico è la continuità, non la bellezza. Periodo brutto, ma la crisi di risultati è fisiologica, la Juve è entrata nella stagione del rinnovamento, dopo tanti anni di successi. Per lo scudetto la corsa è a tre, non escludo il Napoli, anche se la perdita di Osimhen è grave".

 (Getty Images)
tutte le notizie di