Atalanta, cori razzisti: chiusa la curva Nord con sospensiva

I tifosi nerazzurri avevano preso di mira il calciatore del Napoli Koulibaly

di Redazione ITASportPress

Il giudice sportivo ha disposto la chiusura di un turno della curva Nord dell’Atalanta a causa dei cori razzisti dei tifosi bergamaschi all’indirizzo di Koulibaly, difensore del Napoli. L’esecuzione di tale sanzione è sospesa per un anno e diventerà effettiva in caso di nuova violazione. Nella relazione dei procuratori federali al giudice sportivo “si riferisce che i sostenitori della società Atalanta, assiepati nel settore ‘Curva Nord Pisani’ si rendevano responsabili, al 20° minuto del secondo tempo, nel numero di circa 4.000 (rispetto ai 8.068 occupanti), ed al termine della gara, nel numero dei circa 300 ancora presenti, di cori espressione di discriminazione razziale nei confronti del calciatore del Napoli Koulibaly”. Tali cori, spiega il giudice sportivo, “venivano percepiti da tutti e tre i collaboratori della procura, posizionati anche in parti dell’impianto distanti dal settore sopradetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy