Atalanta da record e De Roon invoca… il comitato dei Guinness

Atalanta da record e De Roon invoca… il comitato dei Guinness

Simpatico post social del centrocampista della Dea

di Redazione ITASportPress
De Roon

Vola l’Atalanta che si porta al secondo posto e ottiene la certezza matematica di finire la stagione tra le prime quattro in classifica e, dunque, un nuovo storico accesso alla prossima edizione della Champions League. La squadra guidata da Gasperini ringrazia la rete di Muriel e batte il Bologna siglando una serie di record non indifferenti tanto che Marten de Roon, non nuovo a questi simpatici post social, ha deciso di chiamare in causa il comitato dei Guinness World Record

De Roon: il post social su Instagram

Muriel (getty Images)

La vittoria ottenuta contro il Bologna regala diversi primati all’Atalanta. Record assoluto di vittorie in Serie A e soprattutto di punti. Ma anche una cifra di gol davvero astronomica che può essere ancora migliorata: 95 reti in campionato. Sono 22 i successi in Serie A della Dea, il cui miglior risultato era stato di 21 nel torneo 2016/17. 74, invece, sono i punti conquistati in stagione, numero che supera il precedente traguardo dei 72 punti alla fine del campionato 2016/17. Ma non solo. Infatti, l’Atalanta con il gol vittoria di ieri è arrivata a quota 95 reti complessive e soprattutto a 15 risultati utili di fila frutto di 12 successi e 3 pareggi. Il record precedente era stato di 14 gare senza sconfitta (6 vittorie e 8 pareggi) stabilito dall’Atalanta 1988/89 guidata da Emiliano Mondonico.

Numeri atronomici per i nerazzurri tanto che uno dei protagonisti, Marten de Roon ha deciso di chiamare in causa il comitato dei Guinness. “74 punti e 95 gol, entrambi dei record”, ha scritto l’olandese su Instagram e taggando l’account ufficiale dei Guinness World Record ha aggiunto: “Potete usare questa foto…”. Insomma, morale altissimo in casa Dea e tanta voglia di continuare a stupire e infrangere altri record…

INCIDENTE PICCANTE PER LA FIDANZATA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy