Atalanta, Gasperini: “Inter da scudetto con Conte, ma noi vogliamo chiudere al meglio il girone d’andata”

Atalanta, Gasperini: “Inter da scudetto con Conte, ma noi vogliamo chiudere al meglio il girone d’andata”

Vigilia di campionato per la Dea

di Redazione ITASportPress

Conferenza stampa di vigilia per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che domani sera sarà impegnata a San Siro nel match contro l’Inter valido per la 19^ giornata di Serie A. Il tecnico della Dea ha presentato la gara ai media presenti. Ecco le sue parole:

SFIDA – “L’Inter punta sicuramente allo scudetto, anche se all’inizio non erano previsti risultati così positivi. Sicuramente è merito di Conte, con tanti punti merita di diritto di competere. Ha acquisito molta più credibilità, sono tutti convinti che possa essere una squadra competitiva. Vogliamo finire un girone d’andata positivo, andremo a giocare sul campo della prima in classifica. Vale molto per la credibilità nostra, per capire quanto siamo vicini o lontani”.

DIFFERENZA – “La classifica diversa dovuta al cinismo differente tra le due squadre? Difficile fare un parallelo sulle partite. Siamo 11 punti da loro. Inter, Juventus e Lazio hanno vinto quelle gare per essere lì. Noi dobbiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto, poi può succedere di tutto nella partita secca. Il nostro obiettivo è quello di migliorarci, anche con l’Inter”.”Inter con due assenze importanti? (Barella e Skriniar ndr) Possono sopperire tranquillamente, hanno un paio di squalificati ma non mi sembra un’emergenza”. “Noi abbiamo fatto 34 punti, possiamo lottare per l’Europa”.

SINGOLI – “Zapata titolare? Zapata è guarito, è già entrato. Sotto l’aspetto fisico è recuperato, bisogna inserirlo nuovamente. Adesso abbiamo tre partite in 9 giorni”. E sull’arrivo di Caldara: “Su Caldara non posso dire niente, senza ufficialità non dico nulla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy