Atalanta, Gasperini: “Mi aspettavo almeno cinque acquisti per la Champions”

Atalanta, Gasperini: “Mi aspettavo almeno cinque acquisti per la Champions”

Il tecnico nerazzurro attende rinforzi dal mercato

di Redazione ITASportPress

Il tecnico dell’Atalanta Gasperini ha concesso una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport. Questi gli spunti più interessanti: «In questo momento siamo più impegnati nella fase difensiva, ma quando la squadra riesce a sviluppare il suo gioco mette in difficoltà, crea problemi anche a squadre forti. Abbiamo sbagliato troppo tecnicamente. Noi giochiamo un calcio propositivo, decidiamo di non arroccarci: contro certe squadre non funziona perché non vedi mai la palla. Però una scelta così pretende più precisione: per alzare il tiro devi essere bravo a sbagliare poco. Poi magari non segni, ma crei i presupposti per farlo. Anche contro il Leicester c’erano tutte le condizioni per essere pericolosi, ma lo siamo stati poco. Per attaccare con tanti giocatori, come fanno loro e come vogliamo fare noi, devi avere qualità. Bisogna alzare il livello tecnico, altrimenti il nostro calcio non regge».

MERCATO – «In A sono state sballate totalmente le date, il nostro mercato da tre mesi è un baraccone: tutti parlano e nessuno fa niente. Gli inglesi, che ragionano per il calcio e non per il cinema, iniziano la Premier nello stesso giorno in cui chiudono il mercato: sono più essenziali di noi che ci troviamo a chiudere tutti gli affari negli ultimi 15 giorni. Una cosa che non aiuta la costruzione di una rosa».

Dunque è preoccupato?

«Non ho detto questo. È chiaro che se nelle passate estati hai sempre preso dieci giocatori, l’anno che vai in Champions ti aspetti che ne arrivino almeno quattro o cinque. Ma non è un problema solo dell’Atalanta».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy