Atalanta, Gasperini: “Squadra fortissima e risultato fantastico. Il momento migliore della mia carriera…”

Atalanta, Gasperini: “Squadra fortissima e risultato fantastico. Il momento migliore della mia carriera…”

L’allenatore nerazzurro dopo il match

di Redazione ITASportPress
Gasperini

Gian Piero Gasperini, tecnico dell‘Atalanta, ha parlato ai microfoni di Radio Rai nel corso della trasmissione Domenica Sport al termine della gara esterna vinta contro la Lazio. Ecco il commento a caldo del mister dei bergamaschi dopo il 3-1 all’Olimpico:

ENTUSIASMO – “Un risultato fantastico per noi. Devo dire grazie a questi ragazzi che stanno stupendo tutti, me compreso. Partiamo sempre in svantaggio, sembra nostra intenzione farlo, ma non è così. Devo dire che è incredibile come giocano i miei ragazzi, c’è grande fiducia, la prossima settimana sarà una settimana dove speriamo di raccogliere risultati e andare ancora avanti”. “Quarto posto? Lo meritiamo, questo sì, gli esami superati sono tutti di alto livello contro grandi squadre, anche per partite giocate e meritate sul campo, in questo momento abbiamo la posizione che meritiamo”.

CALENDARIO – “Le parole di Ranieri? Credo che arrivati a questo punto la posta in palio è molto alta per tutti, ognuno utilizza i suoi mezzi, Ranieri è una persona corretta, lo ha detto per stimolare la Lazio, l’obiettivo erano loro e non l’Atalanta, noi abbiamo superato una squadra forte, ma oggi l’Atalanta è stata fortissima. A meno 2 dall’Inter? La classifica la sappiamo, intanto abbiamo messo una buona ipoteca sull’Europa League ma dobbiamo fare dei punti ancora, giocheremo con tutte le nostre forze per la Champions, avremo due partite in casa e una a casa della Juventus, abbiamo un piccolo vantaggio su ci insegue e ce lo teniamo”.

GIOIA PERSONALE – “Momento migliore della mia carriera? E’ una grande momento, sì direi proprio di sì, per la continuità di risultati soprattutto. Anche con il Genoa abbiamo ottenuto tanto ma non mi era mai successo così di continuo. Stiamo facendo grandi risultati e tanti di questi giocatori potrebbero giocare in grandi squadre. Non voglio prendermi i meriti però, perché è tutto merito dei ragazzi che sono straordinari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy