Atalanta, Kovalenko si presenta: “Il calcio è la mia vita. Qui grazie anche a Malinovskyi”

Il nuovo calciatore della Dea parla per la prima volta da calciatore nerazzurro

di Redazione ITASportPress
Kovalenko

Il nuovo acquisto dell’Atalanta Viktor Kovalenko ha parlato al canale Youtube ufficiale del club dopo il suo arrivo a Bergamo. Numero 20 sulle spalle e grande desiderio di mettersi in evidenza in una squadra giovane e ricca di ambizione. Il classe 1996 arriva dallo Shakhtar Donetsk ed è pronto a mettersi al servizio di Gasperini e dei compagni.

Kovalenko si presenta

Kovalenko
Kovalenko Atalanta (Twitter Atalanta)

Il calciatore ucraino parte subito da una sua descrizione: “Come sono come calciatore? Beh, penso che spetti agli allenatori decidere e dire come sono come calciatore. Penso di essere un uomo grato, sempre aperto e sorridente”, ha esordito Kovalenko. “Se ho un ricordo di Atalanta-Shakhtar? Sì, ricordo entrambe le partite. La prima l’ha vinta lo Shakhtar e la seconda l’Atalanta”.

E ancora: “Cosa significa il gioco del calcio per me? Tutto. Il calcio è la mia vita, un mio grande sogno che sta diventando realtà e ci tengo molto”.  Sull’arrivo a Bergamo, la nuova squadra i nuovi tifosi: “Bergamo è una città molto bella e tranquilla, mi piace molto qua. Sono contento di essere arrivato qui subito prima anche del previsto”. “Se ho parlato con qualcuno? Sì, ho parlato con Mali (Malinovksyi ndr) dell’Atalanta, ne avevamo parlato molto prima, gli ho chiesto come si stava in generale, le condizioni e mi ha dato tutte risposte positive e tutto questo mi è piaciuto e convinto“.

Sull’arrivo in Italia e la confidenza col nuovo Paese e la lingue: “Il mio piatto preferito? Verdura, insalta, riso e pasta. Cosa so dei tifosi dell’Atalanta? So che sono grandi appassionati di calcio e sostengono sempre la squadra. Ecco perché sono contento di essere qua e non vedo l’ora di vederli”. “Un saluto per loro? Non vedo l’ora di vedervi e vi aspetto allo stadio. Spero che questa situazione finisca presto e riusciremo a vederci presto”. Ancora da imparare, l’italiano: “Le parole che conosco? Al momento solo Buongiorno, tutto apposto, tutto bene, grazie, prego, ci vediamo… ci vediamo fans”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy