Atalanta, l’ex Stromberg: “Non è più una sorpresa. Il più forte della squadra è…”

Atalanta, l’ex Stromberg: “Non è più una sorpresa. Il più forte della squadra è…”

“Quando giro per gli stadi di mezza Europa, molti mi chiedono dell’Atalanta”

di Redazione ITASportPress

Glenn Stromberg, ex giocatore dell’Atalanta e attualmente commentatore televisivo in Svezia, ha parlato a La Gazzetta dello Sport della sua ex squadra. L’evoluzione positiva della Dea, in cui lui ha militato dal 1984 al 1992, che è ormai da considerare una realtà positiva del calcio anche europeo.

REALTA’ – “Ormai non c’è da meravigliarsi. Anzi, sapete una cosa? Quando giro per gli stadi di mezza Europa, molti mi chiedono dell’Atalanta, vogliono sapere cosa è successo, come è arrivati a livelli così alti. Io rispondo che questa squadra resterà stabilmente in Europa e non dovrà lottare per la salvezza. Ha vinto nettamente il girone e giocato alla pari con il Borussia Dortmund. L’Atalanta ha dimostrato di saperci stare in competizioni del genere. Il prossimo anno resterà comunque competitiva perché ha un gioco ormai consolidato. “.

PUNTA DI DIAMANTE – “Il giocatore più forte della rosa? Mah, dico Cristante: è diventato un centrocampista moderno, in grado di fare la differenza”.

Che ricordi in casa Atalanta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy