Atalanta, Papu Gomez punge Petagna: “Se giocasse sempre come contro di noi sarebbe da Pallone d’Oro”

Atalanta, Papu Gomez punge Petagna: “Se giocasse sempre come contro di noi sarebbe da Pallone d’Oro”

Il numero 10 della Dea è rimasto con l’amaro in bocca dopo il k.o. con la Spal

di Redazione ITASportPress

Il Papu Gomez vero trascinatore dell’Atalanta, ha parlato a Sky del momento della squadra nerazzurra anche alla luce del k.o. interno contro la SPAL: “Possiamo imparare da questa sconfitta. È arrivata al momento giusto per darci la carica e ripartire”.

Petagna segna sempre contro di voi, perché?

Se giocasse sempre contro l’Atalanta sarebbe da Pallone d’oro. Bisognerebbe ricomprarlo forse. Sono contentissimo per lui e voglio che la SPAL si salvi.

Pensate alla Champions?

Ancora manca tanto e non possiamo pensare solo a quella partita. L’Atalanta deve pensare al campionato. Negli ultimi anni abbiamo fatto cose straordinarie. Ci sta che a volte la squadra sia stanca mentalmente.

È più logorante la Champions o lottare in campionato per arrivare tra le prime quattro?

È difficile arrivare in Champions specialmente nel campionato italiano. Alla fine non c’è mai un grande divario in classifica tra le squadre che vanno in Europa League e quelle in Champions.

Quando non sei al top della forma l’Atalanta ne risente?

Sono consapevole che quando sto bene la squadra gira. A volte per una botta magari non sto bene e la squadra può risentirne.

Non vincete a Torino dal 2007. È il momento giusto per sfatare il tabù?

Dobbiamo essere consapevoli che contro il Torino sarà una battaglia da giocare. loro sono una bella squadra fisica che negli ultimi anni ha lottato come noi per entrare in Europa.

La partita contro il Valencia è ingombrante nella vostra testa?

No, sentiamo che mancano un po’ di giorni. Dobbiamo avere la testa sul campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy