Atalanta, Percassi: “Copenaghen uno choc. Bravi a non mollare mai. E Gasperini…”

Atalanta, Percassi: “Copenaghen uno choc. Bravi a non mollare mai. E Gasperini…”

Il patron nerazzurro sulla prima parte di stagione del club

di Redazione ITASportPress
Percassi

Antonio Percassi, presidente dell’Atalanta ha parlato in una lunga intervista al Corriere di Bergamo riguardo alla stagione fin qui disputata dai nerazzurri. Dopo un avvio traumatico con la mancata qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League e un inizio di campionato piuttosto sotto le aspettative, la squadra ha saputo reagire e trovare, specie nelle ultime gare, una costanza di prestazione e rendimento, culminate anche nel successo contro l’Inter per 4-1.

RISORGERE – Il patron inizia a parlare del momento negativo, partendo da questa estate: “Dopo Copenaghen? Abbiamo sofferto, è stato uno choc. L’eliminazione è stata immeritata, ma il calcio è una cosa bestiale”. Poi la svolta e la rimonta anche in campionato: “Un mese fa eravamo retrocessi. Mai mollare: questa è la nostra forza, così sono arrivate le partite della svolta. Meritatamente per tutti. Ilicic? Il mister lo ha fatto reagire alla grande. Sa che corde toccare e in quale momento”.

L’Atalanta adesso si trova a 18 punti in classifica, ottavo posto in solitaria e in piena corsa per i posti europei in lotta con Milan, Roma, Sassuolo e Fiorentina. Un bel balzo in avanti rispetto alle prime giornate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy